Crea sito

Affitti: le pigioni aumenti in modo disomogeneo, perchè non pensare ad un mutuo?

Gli affitti in Italia crescono, forse per la prima volta nel nostro Paese la crescita non è per nulla omogenea, tutt’altro, a Milano si eleva il costo delle pigioni, in città come Roma e Torino invece si assiste ad un lieve calo, insomma, un mercato immobiliare davvero bizzarro quello che si sta verificando in Italia. Infatti nel capoluogo della Lombardia si assiste ad un aumento dei canoni di locazione pari al 2,4% se confrontiamo il dato con quello dello scorso anno, il che significa che l’aumento nei numeri dovrà leggersi con un valore di quasi 15 euro al metro quadrato , anche se la crescita dei costi di locazione è limitata ad alcune aree centrali della città, visto che in periferia si assiste ad un decremento dei costi locativi. Risibile l’aumento degli affitti invece in città come Torino, dove si registra un più 0,3% che dovrà leggersi in questo caso con un aumento di 8 euro al metro quadro ed anche in questo caso riscontriamo che aumenti sono localizzati nelle aree centrali, mentre a Roma le quotazione medie sono scese a 15,1 euro/m² rispetto al 2009. Il centro storico con 21 euro/m² attesta rilevante calo del 9,3% annuo. Le zone più 'economiche' della capitale hanno però fatto registrare un andamento positivo negli ultimi 12 mesi, ad esempio Ostia (+2,6%) oppure Roma est (+2,2%). Resta a questo punto un pensiero, visto che l’affitto della casa sgretola risorse alla famiglia italiana in maniera consistente, perché non considerare a questo punto la possibilità di ricorrere ad un mutuo per acquisto casa per il quale è spesso utile e necessario effettuare un'indagine approfondita sui molteplici finanziamenti proposti oggi dal mercato, magari aiutati dai sistemi online dei portali come Supermoney, che confronta le offerte dei migliori mutui casa attualmente offerti dalle maggiori banche. Fonte: Help Consumatori.it e Supermoney.eu Giuliano Marchese
Be Sociable, Share!

Tags: ,