Share:
Condividi

Vi interessa lavorare alle Poste Italiane? perchè no…. intanto c’è da dire che le Poste Italiane non bandiscono Concorsi da più di dodici anni, ne consegue che sarebbe dunque ora che si decidessero ad assumere personale ed infatti è ciò che vogliono, tant’è che per l’anno in corso è possibile candidarsi per un lavoro in Poste, vediamo come.

Iniziamo col dire che con il nuovo assetto di Poste Italiane, di proprietà dello Stato senza però essere più un Ente Pubblico, l’azienda non bandisce più Concorsi e allora come si fa a lavorare in Poste Italiane?

Semplice, si fa per dire, basta infatti inviare il proprio curriculum vitae all’

Ufficio delle Risorse Umane

 che si occupa di tutti gli aspetti relativi alle assunzioni e che ha sostituito a pieno titolo, sia nelle mansioni che negli obiettivi, quelle che prima erano le prerogative dela consueta procedura concorsuale. Ciò in quanto nuove assunzioni da parte di Poste Italiane vengono fatte ciclicamente e, per di più, sono già in vista e, dunque, alla luce di tutto ciò, perchè non provarci?

Iniziamo col dire che Poste Italiane ha previsto tre tipi di assunzioni per l’anno in corso a seconda del contratto di lavoro offerto, ovvero,

Assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato; Assunzioni con contratto di lavoro a tempo determinato; Assunzione di lavoratori atipici (contratto di lavoro interinale poste).

Chi intende lavorare alle Poste, con un lavoro a tempo indeterminato, dovrà inviare il proprio curriculum ricordando di indicare l’area di interesse e il tipo di contratto che intende sottoscrivere., Il tutto va spoedito a mezzo lettera raccomandata A.R. a

Poste Italiane S.p.A. Human Resources and Organization Viale Europa, 175 Roma

Un altro contratto in essere prevede un’assunzione a tempo determinato, solitamente riservata a figure professionali addetti al recapito delle lettere o di sportello. Anche in questo caso il tutto va spedito a mezzo lettera raccomandata A.R. indicando la regione di preferenza dove si intenderebbe lavorare. Al fine di rendere più agevole l’invio, si specificano gli indirizzi dove inviare il curriculum per singole regioni.

Assunzioni Poste per Piemonte, Valle D’Aosta e Liguria:

Poste Italiane S.p.A. Human Resources and Organization Via Alfieri, 10 Torino

Assunzioni Poste per Lombardia:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO Lombardia Via Orefici, 15 Milano

Assunzioni Poste per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO Nord-Est Via Torino, 88 Mestre

Assunzioni Poste per Emilia Romagna e Marche:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO Centro Nord Via Zanardi, 28 Bologna -

Assunzioni Poste per Toscana e Umbria:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO Centro 1 Via Pellicceria, 3 Firenze

Assunzioni Poste per Lazio, in Sardegna e in Abruzzo:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO Centro Piazza Dante, 25 Roma

 Assunzioni Poste per Campania e Calabria:

Poste Italiane S.p.A. Responsabile HRO SUD Piazza Matteotti, 2 Napoli

Assunzioni Poste per Puglia, Molise e Basilicata Poste Italiane S.p.A.

Responsabile HRO Sud 1 Via Amendola, 116 Bari

Assunzioni Poste per Sicilia: Poste Italiane S.p.A.

Responsabile HRO Sud 2 Via A. De Gasperi, 1 Palermo

Chiudiamo con il riferimento ai contratti di lavoro atipici, ovvero, il lavoro interinale. Sebbene non si tengano più concorsi alle poste italiane i contratti di lavoro interinale offrono una valida alternativa per tutti coloro che intendono sviluppare una carriera alle poste. Questo tipo di assunzioni sono regolate dalla legge sui contratti di lavoro atipico. Per candidarsi occorre rivolgersi direttamente alle varie Agenzie di Lavoro Interinali dislocate su tutto il territorio nazionale.