Crea sito

Crisi economica: italiani consumano come nel ‘2000

consumi A marzo i consumi degli italiani sono tornati così indietro (praticamente di 13 anni) che hanno toccato i livelli del 2000. L’indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) ha registrato un calo del 3,4% in un anno e dello 0,1% rispetto a febbraio. Il calo dei consumi è del 4,2% se si mette a confronto il primo trimestre del 2013 con quello del 2012. Insomma il 2013 è l’anno della contrazione a tutti i livelli: consumi, reddito e occupazione. A marzo è calata del 2,2% la domanda di servizi e del 3,9% la spesa per beni; in aumento soltanto il segmento dei beni e servizi per le comunicazioni (+3,1% su marzo 2012). Il dato più negativo é ancora quello relativo ai beni e servizi per la mobilità la cui domanda scende dell’8,5%. “Il dato segnala il permanere di una situazione fortemente critica che interessa tutti i segmenti che compongono il comparto e che non sembra essere ancora giunta ad un punto di svolta”. Riduzioni dei consumi particolarmente significative hanno interessato anche i beni e servizi ricreativi (-5,6%), gli alimentari, le bevande ed i tabacchi (-3,0%), gli alberghi ed i pasti e le consumazioni fuori casa (-2,8%) ed i beni e servizi per la casa (-2,7%).
Be Sociable, Share!

Tags: