Crea sito

Ecco la quarta causa di morte in Europa

  Sembra strano da ammettere, ma se chiedessimo in giro quale sia la quarta causa di morte in ambito europeo, gli intervistati si sbizzarrirebbero in mille diverse ipotesi, c’è chi immaginerebbe qualche grave malattia, chi farebbe cenno agli incidenti stradali ed in pochi invece perverrebbero alla realtà che è incredibilmente diversa. Infatti, per quanto a casa ci si senta molto sicuri, la quarta causa di morte in Europa è proprio rappresentata dagli incidenti domestici. Prima di questi eventi, in fatto di numero di morti, vengono le malattie cardiovascolari, i tumori e le malattie respiratorie. In casa si muore e ci si ferisce a causa delle cadute, delle ferite che ci si arreca con oggetti taglienti o utensili a punta, in casa si corre un alto rischio di andare incontro ad ustioni e scosse elettriche e, ancora più insicuro della casa è spesso il giardino di casa cui ci si dedica solitamente per hobby. Se poi vogliamo scandagliare i singoli incidenti domestici e la loro incidenza scopriamo che, la maggior parte degli incidenti domestici accadono in giardino (24%), in camera da letto oppure in soggiorno o in altre stanze della casa (23%), in cucina (15%), come anche sulle scale (9%) oppure in bagno (8%). Esiste, ai fini del risarcimento del danno da infortunio, apposita polizza di assicurazione obbligatorie, riguardante persone che svolgano attività domestica senza ricevere alcuna retribuzione e che non abbiano attività dalle quali traggono utili e che detengano un’età compresa fra i 18 ed i 65 anni. L'obbligo dell'assicurazione riguarda anche i pensionati, con meno di 65 anni. Coperti dall'assicurazione sono i danni da infortunio grave, che possono comportare un'invalidità maggiore del 33% oppure il decesso. Giuliano Marchese
Be Sociable, Share!