Crea sito

Selfie in sala operatoria: abitudine dannosa e lesiva per il paziente

  Ma è possibile che alcuni medici, impegnati magari in un intervento chirurgico o in una delicata operazione di rianimazione di un paziente non trovano meglio da fare che scattarsi dei selfie durante o dopo l'atto professionale? Cosa vogliono dimostrare, oppure, che tipo di disturbo della personalità hanno al punto da dover palesare al “mondo” la loro frustrazione? Oltretutto scattarsi delle foto al capezzale del paziente, ad esempio intubato, è altamente lesivo della dignità del paziente stesso che, per di più, non ha sicuramente concesso l'autorizzazione a farsi immortalare stante lo stato clinico in cui si trova. Dura e giusta la reazione del coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato Cittadinanzattiva, Tonino Aceti.
“Gli scatti in sala operatoria ci offendono, e offendono la dignità e la sofferenza dei pazienti, trattati come un vero e proprio trofeo da immortalare. Pretendiamo che l’Ordine intervenga con urgenza per sanzionare i professionisti coinvolti, di fronte a questa evidente mancanza di rispetto di più articoli del codice deontologico che hanno sottoscritto, e quindi per non minare il rapporto di fiducia tra medico e paziente”. “Non è certamente questa l’umanizzazione di cui si parla da anni, vedere immagini del genere ci rammarica profondamente, in un momento in cui i pazienti si aspettano il massimo della serietà e dell’attenzione da parte di chi li accoglie in sala operatoria. E nel frattempo ci sembra una beffa sentir parlare di riformare la responsabilità professionale che ribalta l’onere della prova sul cittadino. Questi comportamenti – conclude Aceti – non rendono merito alla professione. E ci sorge più di qualche dubbio anche su profili di rischio legati alla sicurezza in sala operatoria, come la contaminazione che può derivare dall’uso dello smartphone in quelle condizioni”.
  E anche quest'ultimo aspetto merita attenzione, se solo si pensa quanti germi e agenti patogeni è in grado di trasferire uno smartphone all'interno della sala operatoria che andrebbe mantenuta il più sterile possibile. Giuliano
contatori
Be Sociable, Share!

Tags: ,