Crea sito

Posts Tagged ‘prezzi’

Benzina: calano i prezzi, no logo più convenienti che mai!

martedì, ottobre 30th, 2012
  Ancora ribassi sui prezzi dei carburanti. I distributori no-logo riportano le medie dei prezzi a parecchi mesi fa, quando le punte dei 2 euro a litro erano più che lontane. Facendo rifornimento presso le no-logo si risparmiano oltre 10 cent a litro, con medie di 1,720 euro/litro sulla benzina e 1,656 sul diesel, contro le medie delle petrolifere a 1,859 e 1,779. Dopo il weekend di calma la settimana inizia con altri cali: inconsueti quelli di Eni che taglia di 1 cent la “verde”; stessa cosa fa Tamoil, mentre nel fine settimana si sono mosse Esso (-1 cent euro/litro su benzina e diesel) e Shell (-1 solo sul diesel). Secondo Federconsumatori e Adusbef ci sono ancora 14 cent di troppo. (altro…)

Prezzi: attenti ai prodotti che costano troppo poco

martedì, ottobre 16th, 2012
  Diffidare dei prodotti alimentari venduti a prezzi eccessivamente bassi dietro i quali si potrebbe nascondere il mancato rispetto dei requisiti igienico-sanitari minimi che mettono a rischio la salute ma anche lo sfruttamento dei lavoratori o dell’ambiente. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare la maxioperazione dei carabinieri del Nas che si è svolta sabato scorso. (altro…)

Benzina: finalmente si scende col prezzo

lunedì, aprile 30th, 2012
Una buona notizia, la benzina scende di prezzo, era ora e se questo capita a cavallo del ponte del primo maggio, molto meglio.... (altro…)

Crisi: ecco perchè ci si suicida

mercoledì, aprile 4th, 2012
  Quanto ci stressa la crisi? I tentativi di suicidio dei giorni scorsi (prima l’artigiano di Bologna sommerso dai debiti che si dà fuoco di fronte l’Agenzia delle Entrate e, il giorno dopo, l’operaio di Verona che emula il gesto perché non riceve lo stipendio da mesi), hanno attratto l’attenzione dell’opinione pubblica sul profondo disagio che l’intera società sta vivendo. I due casi limite di chi vede nel suicido l’unica via di fuga sono le due facce crudeli di questo periodo di recessione: non più solo le famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese, ma anche i piccoli imprenditori che, alle difficoltà comuni a tutti, aggiungono la responsabilità di portare avanti un’azienda e chi ci lavora. (altro…)