Crea sito

Posts Tagged ‘società’

Giovani: alcol, telefonino e cannabis le prime necessità!

domenica, giugno 19th, 2016

Giovani_ubriachi

Il dato è spaventoso e terribilmente vero in tutta la sua drammaticità. Su due milioni e 300 mila adolescenti che vivono in Italia di età compresa fra i 14 e i 17 anni, di questi 186.450 sono stranieri, il 92,6% trascorre l'intera giornata a smanettare col telefonino, ben 63,4 su cento fa uso di alcol, cannabis e tabacco, in larga misura conoscono il sexting, termine il cui significato è a molti oscuro ma una rapida ricerca su Wikipedia ce lo chiarisce, visto che con questa parola si intende la possibilità di inviare messaggi di testo o immagini a sfondo sessuale così come l'11,5% gioca d'azzardo on line, dove non esiste alcun serio controllo e, la metà ha subito bullismo o cyberbullismo. Insomma siamo di fronte ad una società malata, gravemente malata, dove i giovani sono i primi gravissimi pazienti in stato semiterminale. (altro…)

Società: come cambiano gli italiani

giovedì, dicembre 20th, 2012
Oggi l’Italia è un Paese di anziani e longevi (la speranza di vita migliora sia per gli uomini che per le donne, attestandosi rispettivamente a 79,4 anni e 84,5). Ma è anche un Paese in cui ci si sposa di meno e si fanno meno figli. Il numero di matrimonio scende per il quarto anno consecutivo (nel 2011 se ne sono celebrati 208.702, quasi 9000 in meno del 2010); ma a calare è soprattutto il rito religioso che cede spazio a quello civile: quest’ultimo nel 2011 è aumentato di 4.000 celebrazioni, toccando quota 83.000. Oggi l’Istat ha pubblicato il suo annuario statistico del 2012 e, se prendessimo in considerazione i titoli dei singoli capitoli del volume, avremmo una fotografia dettagliata del nostro Paese. (altro…)

Crisi economica: noi tiriamo la cinghia, i manager centuplicano gli stipendi

giovedì, settembre 13th, 2012
    Da quando l’Italia è stata investita dalla crisi economica, vuoi a causa della congiuntura internazionale che ha riguardato il Paese, vuoi per la politica dissennata  del Governo tecnico insediatosi, gli italiani hanno dovuto, loro malgrado, fare i conti con le entrate sempre le stesse, quando non sono pure diminuite e con gli alti costi della spesa quotidiana, per non parlare dei rincari folli dei carburanti. Ma c’è chi di questi problemi non ne ha nessuno.   (altro…)