Crea sito

Tasse: dietro l’angolo una sventagliata di nuove imposte e tasse

Le tasse? Sono lì dietro l’angolo per abbattersi come una scure sulle tasche degli italiani, quelle stesse che non dovevano subire le mani in tasca. La riprova che nei prossimi anni saremo investiti da una gragnuola di nuove tasse? L’anticipo di un anno, il 2014 anzicchè il 2013, degli effetti della manovra fiscale su sollecitazione dell’Europa. Come si arriva a ciò? Facile. L’ Europa ci ha chiesto il pareggio di bilancio mediante una manovra correttiva entro il 2013. Per farlo il Governo aumenterà la pressione fiscale di un punto virgola 7%, facendola passare dal 42,6% dello scorso anno al 44,3% del 2013. Detto così sembra un aumento modesto ed invece non lo è affatto. Una rispolverata alla memoria è sufficiente per ricordare quanto accaduto meno di 15 anni fa, nel 1997, quando l’ingresso in Europa ci costo un’eurotassa che di fatto elevò la pressione fiscale fino al 43,7%, come si vede, al di sotto di quella prevista nel 2013. Oltretutto, nel 2013, dovremmo toccare il picco, ma un aumento sostanziale avverrà già dal prossimo anno, quando la pressione salirà al 43% e mentre si aspetta la scure prevista per il prossimo anno, grazie alla manovra fiscale che peserà per ben sei miliardi di euro sulla collettività, a tutto ciò dovranno aggiungersi ulteriori cinque miliardi di euro grazie al taglio dei bonus fiscali che peseranno come un macigno proprio sulle famiglie e sulle fasce più deboli. Insomma, la tanto temuta stangata, alla luce di quanto accadrà, come i guai, non vengono mai da soli, anche le stangate, come minimo, viaggiano in coppia!
Be Sociable, Share!

Tags: ,