Crea sito

Trenitalia: biglietti on line che lievitano da un giorno all’altro

Tariffe online che oscillano, senza motivo, da un giorno all'altro. Codici, accogliendo la lamentela di un consumatore, denuncia la scorrettezza della condotta commerciale di Trenitalia, e fa una segnalazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e all'Antitrust. Il cittadino ha denunciato all'Associazione dei consumatori la seguente situazione: prenotando in anticipo (il 18 luglio) un biglietto ferroviario per la tratta Roma Termini - Bologna Centrale per il giorno di Ferragosto, il consumatore era convinto di risparmiare. Invece ha pagato di più, poiché ha constatato che, 3 giorni dopo, il prezzo dello stesso biglietto è diminuito di ben 23 euro. Lui lo aveva pagato 47 euro e qualche giorno dopo la ha trovato a 24 euro. In questo caso, quindi, la regola che premia chi acquista un biglietto in anticipo, non è stata seguita. Codici critica l'irregolarità del comportamento di Trenitalia, che nella composizione delle tariffe e delle offerte deve agire con chiarezza e trasparenza, rendendo noti ai consumatori i criteri nella scelta dei prezzi. "Per questo motivo - dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici - l'Associazione segnala il comportamento scorretto all'Antitrust e al Ministero dei Trasporti, invitando Trenitalia a rivedere la sua condotta commerciale". Articolo redatto da Help Consumatori
Be Sociable, Share!

Tags: , ,