Crea sito

Usura: non disperare, ecco chi ce l’ha fatta a venirne fuori

usura

Checchè ne dicano gli esponenti di punta del Governo, premier in testa, la crisi economica continua ad attanagliare le famiglie italiane e non c’è alcun segnale di ripresa degno di nota che possa far tirare un sospiro di sollievo a quelle persone che non riescono non solo ad arrivare alla fine del mese, ma neanche a pagarsi le bollette di casa. E non parliamo solo di pensionati, ma anche di cassintegrati, disoccupati, lavori autonomi che hanno visto fallire la propria attività. Ovvio che in siffatte condizioni il rischio di finire in mano agli usurai è sempre più concreto.

Ne sapeva qualcosa una donna di Pescara che una volta finita stritolata dai debiti, contratti con banche e finanziarie ai quali non poteva più star dietro avendo perso il lavoro, si era rivolta agli usurai, dopo la morte del marito, per risolvere qualche problema economico quotidiano vivendo oltretutto con tre figli a carico. Il problema è che la cifra ottenuta dagli strozzini si è ben presto rilevata fatale per la donna, in quanto imoossibilitata a restituire gli interessi praticati sul prestito. Ma come quelle storie che hanno un lieto fine, grazie al Fondo antiusura gestito da Adiconsum si è riusciti a dare una mano alla donna elargendole 27.260 euro, cifra sufficiente per venir fuori dai guai

La nostra è una battaglia di civiltà e legalità –dichiara Walter Meazza, presidente di Adiconsumnazionale –Il Fondo rappresenta una strumento prezioso per il sostentamento alle famiglie in difficoltà.Tante sono le persone che abbiamo aiutato ed aiutiamo, che non sono più in grado di coprire con le loro entrate mensili tutte le spese necessarie per il sostentamento del nucleo familiare (vitto, mutuo, bollette, spese sanitarie, etc. ). Si tratta prevalentemente di lavoratori autonomi, cassaintegrati, lavoratori in mobilità.La crisi economica offre terreno fertile al fenomeno dell’usura, un’attività che consente sempre più spesso alle organizzazioni criminali di penetrare nell’economia legale. Siamo soddisfatti del buon esito di questa vicenda – conclude Meazza – che dimostra l’importanza di uno strumento come il Fondo, grazie al quale diamo un contributo forte ad una battaglia di civiltà e legalità”.

Fonte: Help Consumatori

Giuliano



contatore visite gratis

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,