Crea sito

Vacanze: adesso gli italiani le fanno così

agriturismo Agriturismi premiati per le vacanze 2015. Nella stagione che vede previsioni più ottimistiche rispetto agli anni passati per le ferie degli italiani l’agriturismo si conferma una meta ambita per i turisti, con oltre 1,4 milioni di ospiti attesi fino alla fine di agosto e con una stima di crescita del 5% delle presenze rispetto allo scorso anno. Aumentano anche gli stranieri e la “multifunzionalità” delle strutture: in molte permettono di praticare diversi sport, dall’escursionismo al trekking, e non mancano corsi di cucina, Spa e piscina. I dati vengono da Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, che stima in tutto circa sei milioni di visitatori negli agriturismi durante tutta la stagione estiva. Allo stesso tempo c’è un occhio attento ai prezzi: “la scelta per 7 vacanzieri su 10 è quella di non spostarsi troppo, perché la crisi morde ancora e i salari restano fermi. Quindi si scelgono località vicine, soggiorni brevi e soluzioni “low-cost” – spiega Turismo Verde Cia – Tutti elementi che premiano le strutture agrituristiche, che permettono di ottimizzare il rapporto qualità-prezzo, grazie anche ai listini sostanzialmente invariati sull’anno scorso e l’aumento di “pacchetti” personalizzati (offerte coppia, offerte famiglia, percorsi benessere)”. L’agriturismo viene premiato per la sua posizione – col relax della campagna o con la possibilità di soggiornare vicino al mare o alle città d’arte – e per l’aspetto enogastronomico. Non a caso per metà degli italiani andare in vacanza vuol dire proprio questo: riposo (25 per cento), buona tavola (19 per cento) e attività ricreative e culturali (13 per cento). Di tendenza all’aumento delle presenze in agriturismo parla anche Coldiretti. “Le mete più gettonate in agriturismo sono – sottolinea Coldiretti – quelle vicine a mare e montagna o in prossimità delle città d’arte. La capacita di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è la qualità più apprezzata dagli ospiti degli agriturismi italiani che però hanno qualificato notevolmente la propria tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness”. Articolo redatto da Help Consumatori Sei il visitatore N. contatori
Be Sociable, Share!

Tags: , , ,