Crea sito

Whatsapp: potrebbe non essere più gratis

Whatsapp

 

Whatsapp, Telegram, Viber e tutte le altre app che prevedono un servizio di chat “gratuito” potranno essere costrette a negoziare con le società di telefonia un “pagamento equo, proporzionato e non discriminatorio” per il fatto di utilizzare le reti internet e i numeri di telefono pagati dagli operatori. Questo doppio privilegio di cui fino ad ora hanno goduto le società di messaggistica istantanea è entrato nel mirino dell’Autorità garante per le Comunicazioni.

Nell’indagine svolta “Sui servizi di comunicazione elettronica” si propone perciò il pagamento di una sorta di pedaggio per l’utilizzo di reti e numeri per i quali le compagnie telefoniche sostengono dei costi.
Ad ogni modo, le società di tlc non potranno pretendere cifre spropositate, specie dalle app più piccole. Non è escluso che il contributo venga prelevato dal portafoglio degli utenti tramite il credito telefonico.

Va rilevato tuttavia che le app in questione sono già oggi solo apparentemente gratuite, dal momento che il loro modello di business si base su una profilazione dettagliata dell’utente. In altre parole, i servizi di instant messaging più usati sono dotati di un software che consente di monitorare ogni nostra azione ricavando un identikit che può essere ceduto a terzi per ricavarne un guadagno. Operazione della quale la maggior parte degli utilizzatori di Whatspp&Co. non sono a conoscenza.

L’abitudine diffusa infatti è quella di scaricare velocemente le app senza prestare la dovuta attenzione alle informative relative al trattamento dei dati personali. Il Garante precisa che al momento le app non sono sottoposte alla nostra normativa sulla privacy (tra le più stringenti al mondo), esponendo quindi gli utenti a potenziali rischi. Le app dovrebbero quindi dotarsi, propone l’Autorità, di una specie di lascia passare che le abilita all’uso nel nostro Paese, così come dovrebbero aprire un call center italiano per tutti i reclami e le richieste e prevedere l’accesso gratuito per le chiamate di emergenza.

Help Consumatori


contatore dati scaricati internet

Be Sociable, Share!

Tags: ,