Crea sito

Carte di credito: adesso si fa benzina gratis!

Potrebbe essere un freno contro le rapine presso i distributori di carburante, ma anche un incentivo per gli automobilisti. Stiamo parlando della carta di credito senza commissioni per chi si reca a far benzina e spende un importo massimo fino a 100 euro. Una iniziativa del genere non poteva non  suscitare largo consenso fra le Associazioni dei Consumatori, a partire  dalla Figisc/Anisa Confcommercio, anche Adiconsum oggi parla di una decisione "molto positiva". Secondo Pietro Giordano, segretario generale dell'Associazione, infatti, "è necessario sviluppare sempre di più il pagamento di beni e servizi attraverso carte di credito, bancomat e carte prepagate riducendo progressivamente il denaro circolante". Il segretario generale fa sua una osservazione emersa in un recente indagine di Visa Europe secondo cui "le carte di pagamento sono uno strumento formidabile anche per la lotta contro la criminalità organizzata che, attraverso la circolazione del contante, ricicla denaro sporco, e contro la corruzione che, attraverso la creazione di fondi neri, inquina la società e le istituzioni". Da questa iniziativa le Associazioni dei Consumatori chiedono al Governo che si abbassi la tracciabilità delle transazioni a 300 euro e ci si auspica che le banche agevolino l’utilizzo delle carte di pagamento, senza applicare commissioni eccessive. A tal fine l'Associazione fa sapere che chiederà all'Abi di abbattere i costi attualmente in vigore a carico di questi mezzi di pagamento fino ad annullarli, visti anche gli enormi risparmi che hanno gli istituti di credito quando i consumatori li utilizzano.  
Be Sociable, Share!

Tags: ,