Crea sito

Archive for the ‘Automotive’ Category

Anziani alla guida: sono davvero un pericolo?

venerdì, settembre 2nd, 2016
anziani in auto Sono pochi gli incidenti stradali attribuibili alla guida di un anziano, se andiamo a guardare le statistiche sono i giovani e i giovanissimi a provocare più sinistri stradali degli anziani. Ne deriva che se l’anziano è in buona salute e la sua auto è moderna, le possibilità che si incorra in incidenti è sicuramente bassa e stando così le cose obbligare gli over 65 a lasciare l’auto oltre che inutile e irrilevante ai fini della sicurezza stradale, risulta dannoso per il singolo. (altro…)

Tamponamento in curva: di chi è la responsabilità?

venerdì, agosto 19th, 2016
Tamponamento Sarà capitato almeno una volta nella vita a tutti gli automobilisti di entrare in curva e trovarsi di fronte una o più auto ferme che intralciano la strada per motivi diversi. Nella malagurata ipotesi che la velocità tenuta era alta al punto da non poter scongiurare l’impatto , cominciano i guai, che spesso non si limitano ai soli danni materiali. Ma ci si domanda, in caso di incidente avvenuto in queste circostanze, di chi è la responsabilità? Bel dilemma, di primo acchito verrebbe da dire che trovarsi la strada sbarrata in curva quando la visibilità è celata dalla curva stessa al punto da non poter scongiurare l’impatto libera la responsabilità dell’investitore per i danni che ne conseguono, addirittura, verrebbe da pensare, che chi tampona un’auto dietro una curva dovrebbe essere risarcito, ma sarà davvero così? A giudicare da quanto accaduto ad un automobilista umbro che appena imboccata una curva si è trovato di fronte la scena di un tamponamento con auto che ostruivano la carreggiata che non è riuscito a schivare tamponandole in successione, sembrerebbe che il criterio del chi tampona paga, almeno in questo caso non dovrebbe valere, stante anche il fatto che l’automobilista a sua discolpa ha sostenuto che non v’erano segnalazioni di incidenti in corso. Oltretutto il tamponamento che ne è derivato ha causato all’ investitore un danno per la propria auto di quasi 30 mila euro. Ma saranno davvero andate così le cose? Assolutamente no! (altro…)

Dieselgate: la Volkswagen insiste con l’inganno dieselgate anche da noi!

lunedì, agosto 1st, 2016
Audi Q5 2.0 TDI

Pare sia servito a poco al Gruppo Volkswagen la botta di qualche mese fa e relativa maxi sanzione da parte degli uffici preposti per aver dichiarato emissioni inquinanti sulle macchine dall'azienda prodotta molto al di sopra del consentito. A quanto pare, l'inganno per i consumatori continua anche da noi. (altro…)

Autonoleggio: troppi inganni, troppi sotterfugi, interviene l’Antitrust

lunedì, luglio 11th, 2016
noleggio-auto   Chi di noi non è stato costretto o indotto, visto che a volte le promozioni sono davvero allettanti, a prendere un'auto a noleggio. E chi di noi non s'è accorto, una volta consegnata l'auto, che la bella offerta che sembrava ritagliata solo per noi e che ci assicurava che con qualche decina di euro al giorno, purché avessimo tenuto l'auto almeno un mese, s'è rivelata una sonora bastonata? Penso che molti di noi hanno avuto questa spiacevolissima sorpresa. Vuoi perché l'auto l'abbiamo restituita con un graffio, vuoi perché l'auto non l'abbiamo consegnata stracolma di carburante, tutto fa brodo pur di rifilarci qualche spesa aggiuntiva che finisce per vanificare ogni proposta allettante. Ma adesso le cose potrebbero cambiare. (altro…)

Guidi scalzo o con le infradito? in caso di incidente potresti avere problemi

lunedì, luglio 11th, 2016
guida con le infradito   D'estate si sa, col caldo, con il maggior tempo libero a disposizione, con la frequentazione di zone di villeggiatura, si tende ad indossare un abbigliamento sempre meno formale a partire dalle calzature e non è raro vedere che sopratutto molte donne tendono a guidare la propria auto con le infradito, gli uomini sono più inclini alla guida da scalzi, sopratutto al mare. Ma il problema è, se accade un incidente, siamo sicuri che guidare in queste condizioni non ci esponga a rischi di responsabilità civile cui dobbiamo rispondere? (altro…)

Assicurazione auto: ecco perchè non sarà possibile multare i trasgressori

giovedì, giugno 30th, 2016

assicurazione auto contrassegno

Forse qualcuno riteneva che con il nuovo sistema che prevede la mancata esposizione del contrassegno assicurativo, finito ormai in soffitta, bastava il passaggio davanti ad un Autovelox o Tutor per smascherare il trasgressore. Ed invece così non è perché recependo una nota del Ministero dei Trasporti la n. 3311/2016 non è possibile rilevare l'infrazione per due ragioni di motivi che chiariamo. (altro…)

Multe stradali: attenti alle multe svizzere, sono una truffa!

giovedì, giugno 2nd, 2016
Suisse-Aigle-Police-1   Dopo la truffa delle finte multe stradali provenienti dalla Croazia, è arrivato un nuovo raggiro.“Molti cittadini italiani si sono visti recapitare a casa contravvenzioni emesse da un’improbabile Suisse Police. Targa e indirizzo risultano corrette, ma la multa (salata) in busta è falsa, scritta in inglese, e contiene imprecisioni circa il luogo in cui sarebbe avvenuta l’infrazione”, racconta l’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori. (altro…)

Auto guasta? Meglio il meccanico o il concessionario? Il parere di Altroconsumo

venerdì, maggio 20th, 2016

Auto-in-panne

Quando abbiamo l’auto in panne o dobbiamo fare semplicemente la revisione andiamo dal concessionario o nell’autofficina sotto casa? La differenza potrebbe essere sia nel prezzo sia nella prestazione. Altroconsumo ha raccolto le storie di 70mila soci provenienti da 5 paesi (Italia, Belgio, Francia, Portogallo e Spagna), misurando il loro grado di soddisfazione. Uno su 4 non è soddisfatto del lavoro del meccanico. La cosa più importante per il cliente è la trasparenza nell’informazione sul servizio. (altro…)

Tutor: multe non valide, ecco come difendersi

lunedì, maggio 16th, 2016

tutor stradali

Dal momento che la società utilizzatrice dei tutor autostradali “Autostrade tech” risulterebbe non avere l’autorizzazione ministeriale, Asso-consum invita tutti i cittadini che abbiano ricevuto contravvenzioni elevate a mezzo dello strumento di controllo elettronico della velocità a contattare l’associazione. Le loro multe potrebbero essere nulle. (altro…)

Volkswagen: nuova denuncia, alcuni modelli consumano 1 litro di olio ogni mille chilometri

domenica, maggio 15th, 2016
volkswagen Alcune auto del gruppo Volkswagen consumano troppo olio, fino a un litro ogni 1000 kilometri. E questo, oltre che pesare sulle tasche degli automobilisti, provoca danni ai cilindri e perfino al motore che può ingripparsi e richiedere una riparazione anche di 10mila euro. A denunciarlo è l’associazione dei consumatori belga Test d’Achats che sta ricevendo diverse segnalazioni per i modelli VW, Seat, Skoda e Audi con motori TFSI e TSI costruiti tra il 2008 e il 2012. L’Associazione mette a disposizione un modulo per le segnalazioni. (altro…)

Microcar: chi ha detto che non inquinano

venerdì, maggio 13th, 2016

microcar mitshubishi

Nuovo dieselgate: ad ammettere ufficialmente di aver effettuato “impropriamente test sulle emissioni sui consumi di carburante per presentare tassi migliori di quelli attualmente realizzati” è il colosso giapponese Mitsubishi. Lo scandalo riguarda più di 600mila mini car, in particolare i modelli eK Wagon e eK Space (157mila unità), e Dayz e Dayz Roox (468mila unità), prodotti dalla casa nipponica ma forniti alla Nissan dal giugno 2013. (altro…)

Bollo auto: abolirlo è una pessima idea!

venerdì, maggio 6th, 2016
Bollo-auto   Abolire il bollo auto aumentando le accise sui carburanti? E’ l’idea lanciata ieri dal Premier Matteo Renzi. E subito si scatenano le reazioni contrarie di alcune Associazioni dei consumatori. Secondo l’Adoc “un aumento delle accise comporterebbe un ricarico gravoso per tutti i consumatori” e non vale il principio secondo cui in questo modo paga solo chi inquina. L’Unione Nazionale Consumatori tuona: “E’ un’idea pessima. Mentre il bollo auto si paga seguendo, almeno in parte, il principio della capacità contributiva, fissato dall’art. 53 della Costituzione, dato che dipende dalla potenza del veicolo, le accise sui carburanti le pagano tutti” (altro…)

Carburanti: se ci regalassero il petrolio, pagheremmo meno la benzina?

lunedì, maggio 2nd, 2016
distributore_benzina   Se il petrolio greggio costasse zero euro al barile, gli automobilisti italiani pagherebbero comunque 1,2 euro per un litro di benzina e 1,05 euro per un litro di gasolio. E’ il risultato che emerge da un’indagine svolta dalla Faib Confesercenti che dimostra l’assurdità dei costi troppo elevati che si concentrano su un litro di carburante. A quelli di raffinazione, stoccaggio e distribuzione vanno aggiunte le accise e l’Iva, che da sole coprono il 63 e il 60% medio dei prodotti petroliferi. Se lo Stato non interviene non possiamo aspettarci prezzi più bassi. (altro…)

Auto: niente più pratiche scorrette per chi l’acquista on line

lunedì, ottobre 12th, 2015
auto_online Le novità legislative sulla tutela dei consumatori entrate in vigore hanno risvolti anche nel settore dell’auto. In particolare, il Decreto legislativo 21/2014 dovrebbe segnare il tramonto di pratiche commerciali scorrette. A spiegare le novità è Raffaele Caracciolo, esperto di auto motive dell’Unione Nazionale Consumatori:
(altro…)

Auto usata: se non usi lo IUP è un problema!

domenica, ottobre 4th, 2015
auto usate Si chiama IUP e sta per Indice di Uso Pregresso. E’ il software messo a punto dall’Unione Nazionale Consumatori che consente di valutare se il prezzo richiesto per un’auto usata è congruo. (altro…)

Minicar: chi ci dice che sono sicure?

giovedì, settembre 10th, 2015
minicar Le vediamo sfrecciare in città e, talvolta, al centro di incidenti stradali anche gravi. Sono le minicar, le automobili con cilindrata 50, guidabili senza l’obbligo di patente. Ma quanto sono sicure? Sono davvero preferibili rispetto ai tradizionali ciclomotori? A rispondere a queste domande è Raffaele Caracciolo, esperto di automotive dell’Unione Nazionale Consumatori. Al centro della riflessione il fatto che queste minicar sono, spesso, guidate da adolescenti. (altro…)

Automobili: quando le Case non dicono sempre la verità

mercoledì, settembre 9th, 2015
volkswagen-golf-tdi_30   La pubblicità fa leva spesso sui “bassi consumi” delle automobili, perché sono uno dei fattori che più orientano il consumatore nelle scelta di acquisto. Ma davvero i consumi dichiarati sono quelli effettivi? Alcuni produttori in realtà dichiarano consumi di carburante che, alla prova dei fatti, risultano molto diversi – e ovviamente inferiori – rispetto alla realtà. panda (altro…)

Incidenti stradali: sai qual è il mese più pericoloso dell’anno sulle strade?

mercoledì, agosto 26th, 2015
INCIDENTI STRADALI   Luglio è da poco passato, sono tanti gli italiani che preferiscono fare le ferie in questo mese dell’anno e la maggior parte utilizza l’automobile per raggiungere i luoghi di villeggiatura intasando così strade e autostrade della penisola. Sarà per il traffico, per la fretta o per la voglia di “staccare”, luglio si conferma ancora una volta il mese più pericoloso dell’anno. Da Bollino Nero per la sicurezza stradale. (altro…)

Nissan Qashqai 1600 gpl: le Associazioni chiedono il ritiro dal mercato del modello

lunedì, agosto 24th, 2015
Nissan_QASHQAI_ST_HELIPAD_AwardSilk_V5   La Nissan interrompa la vendita dei veicoli modello Qashqai 1600 GPL: lo chiede il Codici che continua a ricevere segnalazioni da parte di automobilisti per problemi legati alle valvole e all’impianto GPL. L’Associazione segue la vicenda da mesi e di recente aveva ottenuto un’apertura da parte della casa madre. “Ma oggi – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale Codici – apprendiamo che i bonus offerti come rimborso sono completamente insufficienti”. Questo è quanto accadeva alla fine dello scorso anno. Ma ad oggi, i problemi si saranno risolti? (altro…)

Alcoltest: se usiamo questo evitiamo tanti incidenti stradali

domenica, agosto 9th, 2015
incidenti stradali Sei aduso all’alcol? Non riesci a trascorrere una serata fra amici, soprattutto il sabato sera, senza alzare troppo il gomito? Non è certo una bella abitudine, soprattutto se sei giovane, ma con questo particolare alcol test “casalingo” almeno eviti di metterti in auto rischiando la propria e altrui incolumità. (altro…)

Revisione auto: multe a casa per i ritardatari

sabato, luglio 25th, 2015
revisione auto “Controllate la scadenza della revisione del vostro veicolo perché si rischia una multa di 155 euro che vi arriva direttamente a casa”. E’ l’invito rivolto agli automobilisti da Pietro Giordano, presidente di Adiconsum, che denuncia la scarsa informazione relativa alla mancata revisione degli autoveicoli. (altro…)