Crea sito

Posts Tagged ‘Associazione Consumatori’

Tim: l’offerta tanto conveniente da non essere vera!

martedì, agosto 16th, 2016

tim store

 

Si potrebbe ritenere l’ennesimo specchietto per le allodole che troppo spesso le Compagnie telefoniche adottano per attrarre utenti all’interno dei loro negozi e una volta dentro magari indurli a sottoscrivere offerte ben diverse da quelle che si prospettavano nelle locandine poste fuori dall’esercizio commerciale. Stavolta tocca a TIM che ha affisso una locandina molto allettante pubblicizzando un servizio di internet illimitato a soli 14,90 euro al mese. (altro…)

Canone Rai in bolletta: ci si può fidare dei gestori che ci promettono di pagarcelo?

domenica, luglio 24th, 2016

Canone-Rai

 

Il canone RAI impostoci ormai in bolletta è diventato per tanti gestori di luce e gas un’occasione per vendere più facilmente i propri prodotti invogliando i clienti a cambiare Compagnia e promettendo loro che in questo modo la bolletta sarà più leggera perché libera del canone RAI del quale, sempre a loro dire, si faranno carico essi stessi. Il mercato libero infatti promette un rimborso parziale o totale per coloro che hanno già pagato a fronte di un nuovo contratto di fornitura di servizio energetico, con la promessa anche che il prossimo anno la bolletta non peserà perché sgravata per sempre dall’odiosa tassa. Ma conviene cambiare gestore con la sola speranza di risparmiarsi le 100 euro di canone TV? (altro…)

Vacanze al mare: riesci ad andarci con la famiglia o devi scegliere solo la spiaggia libera?

venerdì, luglio 15th, 2016

vacanza al mare

Forse c’è da stupirsi poco che gli italiani abbiano difficoltà ad andare in vacanza. Se solo si pensa agli ultimi dati riguardo la povertà degli italiani divulgati dall’Istat si comprende bene come sia difficile per molti connazionali dedicarsi un periodo di meritato riposo, ma c’è anche un altro dato che ci palesa bene le difficoltà che incontrano gli italiani nel concedersi un periodo di relax. I costi per una famiglia per una giornata al mare. (altro…)

Come fai a capire se la tua banca è sicura?

domenica, giugno 26th, 2016

banca-etruria

 

Dopo i fatti noti di Banca Etruria e di Popolare di Vicenza , due banche che hanno lasciato sul lastrico i loro risparmiatori, l’allarme fra i correntisti e fra coloro che hanno depositato in banca tutti o parte dei loro risparmi è alle stelle. Ci si chiede se la banca alla quale abbiamo dato fiducia sia o meno sicura. Fermo il fatto che forse bisognerebbe dire che la sicurezza matematica in fatto di banche non esiste più, scopriamo almeno con l’aiuto di Altroconsumo la nuova lista di banche sicure, poco sicure e per niente sicure che l’importante Organo dei Consumatori ha stilato con un nuovo elenco delle banche finite sotto la sua lente di ingrandimento. (altro…)

Piatti pronti: costano di più e inquinano molto

mercoledì, maggio 25th, 2016

piatti_pronti

Il tempo è denaro, una volta si diceva, ormai di denaro ne abbiamo poco e di tempo anche, allora c’è qualche cosa che non va nell’aumento del consumo di piatti pronti, dai surgelati alle verdure che sono aumentati del 10% in 10 anni e, addirittura, il cui consumo in qualche caso è persino triplicato, nonostante la crisi. La cosa che non va è riferita al tempo ed al contempo al denaro. Il tempo non è più denaro, ma come coi soldi, ne abbiamo sempre meno. (altro…)

Deodoranti per l’ambiente: attenzione all’uso che se ne fa

domenica, ottobre 25th, 2015

deodoranti

 

Profumare l’ambiente di casa con i deodoranti? Scelta che può avere effetti nocivi sulla nostra salute. I diffusori per ambienti, infatti, emettono una quantità elevata di inquinanti e allergeni. Parola di Altroconsumo che ha messo alla prova, in una camera stagna, diffusori e candele per ambienti: utilizzando specifici strumenti, sono state misurate le emissioni indesiderate. Risultato? Altro che ondate di freschezza! L’aria di casa può diventare peggiore, con preoccupanti effetti sulla salute per le categorie più a rischio, come bambini, allergici e asmatici.
(altro…)

Ricorrere ad un prestito per curarsi e non riuscire ad ottenerlo perchè si è malati

sabato, settembre 19th, 2015

farmaci innovativi

Ricorrere a un prestito per accedere a farmaci e a cure innovative, salvo vedersi richiedere un certificato di buona salute. Per non parlare dell’effettiva disponibilità di informazioni sull’esistenza di farmaci innovativi. L’accesso all’innovazione farmaceutica rischia di essere un lusso per pochi, ha denunciato oggi Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato nel corso di un convegno (realizzato con il sostegno non condizionato di Farmindustria) sul tema “L’innovazione farmaceutica dal punto di vista dei pazienti: ostacoli e opportunità”.

(altro…)

Minicar: chi ci dice che sono sicure?

giovedì, settembre 10th, 2015

minicar

Le vediamo sfrecciare in città e, talvolta, al centro di incidenti stradali anche gravi. Sono le minicar, le automobili con cilindrata 50, guidabili senza l’obbligo di patente. Ma quanto sono sicure? Sono davvero preferibili rispetto ai tradizionali ciclomotori? A rispondere a queste domande è Raffaele Caracciolo, esperto di automotive dell’Unione Nazionale Consumatori. Al centro della riflessione il fatto che queste minicar sono, spesso, guidate da adolescenti.

(altro…)

Furti: olive come l’oro, impennati i furti dei carichi del prodotto

venerdì, agosto 14th, 2015

trasporto olive

Olive come diamanti: bisognerà scortarle contro i furti. La denuncia viene da Coldiretti e riguarda l’aumento di furti di olive e di olio extravergine di oliva, fenomeno cui non è estraneo il calo della produzione di quest’anno, col risultato che le quotazioni hanno raggiunto la cifra di 7 euro al chilo alla borsa merci di Bari.

“Con le quotazioni dell’olio di oliva in forte crescita a causa dello scarso raccolto è boom furti nelle campagne, dove i ladri rubano dalle olive ai fusti di extravergine, con centinaia di quintali di prodotto spariti dalle aziende e dagli uliveti”, denuncia la Coldiretti sottolineando che in tutta Italia ci sarebbero “raid di squadre organizzate che in un’ora riescono a raccogliere oltre un quintale di olive, mentre trafugare una cisterna piena di olio può portare un bottino di oltre 200mila euro”.

(altro…)

Garanzia dei prodotti: a chi spetta riconoscerla?

mercoledì, agosto 12th, 2015

negozio_televisori2

Novità in tema di garanzia dei prodotti: spetta al negoziante che non vuole riconoscere il diritto di garanzia dare prova della buona qualità iniziale di quanto ha venduto. L’onere della prova si sposta dunque dal consumatore, cui finora veniva chiesto di dimostrare che il prodotto non funzionava già al momento dell’acquisto, al venditore: è quanto stabilito da una recente sentenza della Corte di Cassazione.

(altro…)

Diete: snellire in sole dieci notte, possibile?

mercoledì, luglio 22nd, 2015

snellente

Vale davvero la pena spendere cinquanta euro per non cambiare nemmeno la taglia dei pantaloni? È con questa domanda che si chiude il test fatto da Altroconsumo su un prodotto molto allettante, che promette di snellire dormendo. Si tratta di Somatoline Cosmetic notte 10. “Oggi è possibile snellire in dieci notti”, dice la pubblicità del cosmetico, che l’associazione ha deciso di portare in laboratorio. Quale l’esito del test?

(altro…)

Luce e gas: aumenti stellari, come volevasi dimostrare!

martedì, maggio 28th, 2013

luce e gas

 

Tra la seconda metà del 2011 e la seconda metà del 2012 le famiglie italiane hanno visto crescere la loro bolletta della luce dell’11,2% e del 10,6% per il gas. In Ue i prezzi dell’elettricità per le famiglie sono aumentati del 6,6% e quelli del gas del 10,3%. E’ quanto comunica oggi l’Eurostat secondo cui, oltre alle famiglie italiane, gli aumenti ci sono state anche  per quelle di Cipro (+21%), Grecia (+15%), Irlanda e Portogallo (+10), Bulgaria, Spagna e Polonia (+9%). In Germania i prezzi sono invece aumentati del 5,7%, in Gran Bretagna del 3,9% mentre in Francia di appena il 2%. Calo in Svezia (-5%), Ungheria (-2%) e Finlandia (-1%).

I prezzi più alti, però, sono stati registrati in Danimarca (29,7 euro per 100 kWh), Cipro (29,1), Germania (26,8) e Italia (23) a fronte di un prezzo medio Ue di 19,7, ma se espressi in termini di potere d’acquisto le bollette elettriche più pesanti sono state quelle pagate dai cittadini di Cipro (32,9), Germania e Polonia (25,9), Portogallo (25,7) e Ungheria (25,5). In Italiail costo così espresso è più moderato, a 22,4.

Per il gas, invece, gli aumenti maggiori hanno colpito le famiglie di Lettonia (+21%), Estonia (+19%) e Bulgaria (+18%). Bollette del gas molto più pensanti anche per Portogallo (+15,6%), Olanda (+13,9%), Lituania (+13,2%) e Polonia (+10,7%). Le famiglie tedesche hanno invece pagato solo 1,2% in più, quelle francesi il 5,6% in più e quelle britanniche appena l’1,8%. I dati non sono disponibili per Spagna, Grecia, Cipro.

I prezzi medi più alti l’articolo continua qui

Sciopero benzinai: confermato per giorno 12 e 13 dicembre

mercoledì, dicembre 5th, 2012

Esito negativo per l’incontro di oggi tra il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, e le organizzazioni sindacali dei gestori delle pompe di benzina tanto che questi ultimi hanno confermato lo sciopero in programma sulla rete ordinaria e autostradale per il 12 e il 13 dicembre.

(altro…)

Caro estinto: morire costa di più al Sud che al Nord, sapete quanto può costare un funerale?

venerdì, novembre 2nd, 2012

 

Nella vita esistono tantissime incertezze e poche certezze, ma ce ne è una che, purtroppo più di ogni altra è quanto mai evidente, ovvero, che tutti, chi prima, chi dopo, dovremo morire…. Non ci aspettiamo a questo punto una risposta alla Troisi nello splendido film con Benigni, non ci resta che piangere quando all’’evocazione del frate che gli ricordava continuamente che doveva morire, il fantastico Troisi rispondeva con una frase delle sue, …. Mo, mo segno…. Semmai l’idea della morte apre un’altra ulteriore certezza, che per quelli che restano e che si occupano del caro estinto, il mercato è sempre fiorente e non conosce crisi!

(altro…)

Bollette: ecco come risparmiare fino a 1000 euro all’anno

giovedì, ottobre 25th, 2012

 

Risparmiare in bolletta, in questo periodo, sembra un’impresa impossibile. Eppure se si ha voglia (ma soprattutto pazienza) di cambiare operatore nel mercato dell’energia e della telefonia (fissa e mobile) si può arrivare a risparmiare 1000 euro in un anno. E allora ci si porrà il problema: come li spendo questi soldi? SuperMoney, portale per il confronto delle tariffe di energia e telefonia, lo ha chiesto ai suoi utenti ed ha stilato la top ten dei desideri degli italiani (se avessero 1000 euro in più nel portafogli, risparmiati sulle bollette).

(altro…)

Tatuaggi: attenzione al giallo, può essere fatale!

mercoledì, settembre 19th, 2012

Occhio ai tatuaggio, o meglio ai colori che utilizzate per tatuarvi il corpo. A lanciare l’allarme è l’Aduc che riprende l’ultimo rapporto settimanale sulla sicurezza dei prodotti non alimentari (c.d. RAPEX).

(altro…)

Spesa giornaliera: ecco chi “mangia” i nostri guadagni

lunedì, settembre 17th, 2012

Bollette, servizi bancari, assicurazioni e carburanti, trasporti, soprattutto casa: le spese fisse sono sempre più pesanti per le tasche degli italiani. In venti anni, la spesa delle famiglie destinata ai consumi obbligati è arrivata a sfiorare il 40%, passando dal 32,3% sul totale dei consumi del 1992 al 39,5% del 2011. A fare la parte del leone sono le spese per l’abitazione, che assorbono quasi il 23% delle consumi delle famiglie. Vanno su anche le tariffe dei servizi pubblici. “Spese fisse sempre più pesanti per gli italiani”, spiega Confcommercio.

(altro…)

Benzinai: sciopero slitta a settembre

lunedì, luglio 30th, 2012

Pericolo scampato per il primo weekend di agosto: l’esodo estivo non verrà bloccato dallo sciopero dei benzinai che lo hanno sospeso. Il blocco era stato proclamato qualche giorno fa dalle associazioni dei gestori per il 4 e 5 agosto, per protestare contro il comportamento delle compagnie petrolifere e il silenzio del Governo.

(altro…)

Olimpiadi di Londra: guai a chi interrompe le gare

mercoledì, luglio 25th, 2012


Non interrompere le gare con gli spot, non piazzare le interruzioni pubblicitarie proprio nei momenti più intensi delle gare e non “saltare” fra una gara sportiva e l’altra: è la richiesta che il Codacons fa alla televisione in vista dell’inizio delle prossime Olimpiadi di Londra.

(altro…)

Luce e gas: ecco come leggere le bollette

venerdì, luglio 6th, 2012

La bolletta non va letta solo per sapere quanto pagare. Va anche capita. Per informare i cittadini su termini tecnici, sigle e cifre proprie del settore energetico, Cittadinanzattiva ha realizzato una collana di cinque guide utili scaricabili gratuitamente dal proprio sito. Da oggi è online la terza guida dedicata a come orientarsi con la bolletta di elettricità e gas, fra informazioni di sintesi e informazioni di dettaglio, indicazione sui pagamenti e sulle rateizzazioni, consumi fatturati, imposte e oneri.

(altro…)

Governo Monti: a casa! vediamo cosa fa Grillo

martedì, giugno 12th, 2012

Lo dicono in tanti e a gran voce, adesso lo affermano anche le Associazioni dei Consumatori, due in particolare, ovvero, ilCodacons e il Movimento Difesa del Cittadino quando asseriscono in maniera categorica che Monti e il suo Governo hanno fallito e per quersgto devono andare a casa.

(altro…)

Crisi economica: altra importante contrazione dei consumi

venerdì, giugno 8th, 2012

Consumi neri, nerissimi, che continuano a cedere, e nessuna previsione di inversioni di rotta nel prossimo futuro. L’Indicatore dei Consumi Confcommercio di oggi segnala, ad aprile, una riduzione del 2,8% rispetto allo stesso periodo del 2011- è il quinto risultato negativo consecutivo da dicembre scorso e il peggiore da marzo 2011 – e una flessione dello 0,3% rispetto a marzo.

(altro…)

Caffè: smetteremo di berlo!

martedì, maggio 29th, 2012

 

Come se non bastasse già il carovita che ha fatto schizzare in sù il carrello della spesa. Da mercoledì prossimo potrebbe esserci un altro nemico per le nostre tasche: la famosa tazzina di caffè che, in alcuni bar, potrebbe costare 1,20 euro.

(altro…)

Nutella: sentite da che pulpito viene la predica

mercoledì, maggio 23rd, 2012

Adesso prendiamo esempi di educazione alimentare proprio dagli americani che con i loro stili di vita sono fra i popoli più in sovrappeso e obesi del pianeta eppure, proprio una casalinga americana ha avuto l’ardire di portare sul banco degli imputati la “nostra” Nutella, vanto dell’industria dolciaria nel mondo.

(altro…)

Carburanti: i loro continui aumenti stanno avendo qualche effetto positivo

lunedì, maggio 7th, 2012

Non tutti i mali vengono per nuocere e, va bene, consoliamoci così, apprendendo che l’aumento forsennato e scriteriato dei prezzi dei carburanti ha sortito per lo meno un effetto positivo….

(altro…)

Uova di Pasqua: ecco la prima sorpresa, la benzina a due euro e non è finita qua!

venerdì, aprile 6th, 2012

Cosa vorrebbero i consumatori nell’uovo di Pasqua? Strano esercizio, cercare di indovinare i desideri degli italiani in un periodo in cui sogni e aspirazioni potrebbero essere infiniti. O, in alternativa, molto limitati: salute, un lavoro che garantisca la sopravvivenza, un po’ di tempo libero per stare in famiglia o con gli amici.

(altro…)

Economia: criminali imposizioni fiscali, la famiglia italiana già al collasso!

venerdì, marzo 30th, 2012

 

A causa della crisi economica e dei correttivi che sono stati apportati dall’attuale Governo Monti, una famiglia di quattro persone che va a fare la spesa cercando quanto più possibile di contrarre i costi, spenderà il 4,6% in più rispetto allo scorso anno, leggi, 671 euro in più su base annua.

(altro…)

Benzina: e se dietro gli aumenti si profilasse una truffa?

venerdì, marzo 9th, 2012

 

 

La benzina continua a volare: Eni oggi aumenta il prezzo raccomandato di 1,3 cent euro/litro e apre la strada a nuovi record: media nazionale oltre 1,84 e punte di 2 euro al Centro. Seguono l’esempio del cane a sei zampe Esso, che aumenta di 0,8 cent euro/litro il prezzo della verde, TotalErg e Shell (+1 cent). Il diesel stabile: media nazionale oltre 1,76, con punte record di 1,80 a Sud. In crescita anche il Gpl.

(altro…)

Auto usata: se la garanzia ti lascia a piedi…. rivolgiti al Giudice!

venerdì, febbraio 17th, 2012

 

Hai comprato un’auto usata e ti accorgi che dopo qualche giorno il vetro non va più su perchè s’è rotto l’alzacristalli elettrico? cosa fai, vai a guardare la garanzia che ti è stata data al momento dell’acquisto e fai l’amara sorpresa, era garantita l’auto per un anno limitatamente ad eventuali guasti alle parti meccaniche ed elettriche previste pur con molte limitazioni e, dunque, l’alzacristalli te lo devi far riparare a tua spese…. ma è davvero così che vanno le cose?

(altro…)

Pausa pranzo: pranzare fuori è diventato impossibile!

martedì, febbraio 7th, 2012

Se siete dipendenti pubblici o privati, ma la stessa cosa vale per chiunque non abbia la possibilità di tornare a casa per la pausa pranzo, nel vostro budget mensile scoprite una voce di spesa molto pesante, quella della pausa pranzo.

(altro…)