Crea sito

Archive for the ‘Difesa consumatori’ Category

Vacanze sulla neve? Attenzione agli infortuni, potrebbero costare molto cari!

venerdì, settembre 9th, 2016
soccorso-alpino-elicottero-neve   Si avvicinano le vacanze sulla neve, ma complice una stagione favorevole, in molte parti non sono pochi gli sciatori o gli alpinisti che si cimentano in imprese sulle piste già innevate. Ma insieme alla gioia di una giornata tipicamente invernale accompagnata dalle tante evoluzioni di sciatori dilettanti e non, non mancano purtroppo gli incidenti che oltre a rappresentare un serio pericolo per la nostra salute spesso si possono risolvere anche in un salasso per le nostre finanze. (altro…)

Tim: l’offerta tanto conveniente da non essere vera!

martedì, agosto 16th, 2016
tim store   Si potrebbe ritenere l'ennesimo specchietto per le allodole che troppo spesso le Compagnie telefoniche adottano per attrarre utenti all'interno dei loro negozi e una volta dentro magari indurli a sottoscrivere offerte ben diverse da quelle che si prospettavano nelle locandine poste fuori dall'esercizio commerciale. Stavolta tocca a TIM che ha affisso una locandina molto allettante pubblicizzando un servizio di internet illimitato a soli 14,90 euro al mese. (altro…)

Whatsapp: ci sono divieti che tutti ignoriamo, eppure sono importanti

sabato, agosto 13th, 2016
WhatsApp-   Usiamo Whatsapp con tanta disinvoltura e nel farlo siamo in ottima compagnia se solo consideriamo che nel mondo siamo più un miliardo di persone fra uomini e donne ad utilizzarlo. Eppure la ormai diffusissima app ha delle limitazioni e dei divieti che ignoriamo allegramente e che invece potrebbero costarci anche caro. (altro…)

Whatsapp: ecco le truffe che si annidano nel prezioso servizio

venerdì, agosto 5th, 2016
WhatsApp-hero   Chi rinuncerebbe volentieri a Whatsapp? Penso sarebbero in pochi visto l'enorme successo che ha ottenuto nel volgere di poco tempo quest'utile servizio. Eppure, sarà proprio per l'alto gradimento ottenuto da Whatsapp da parte degli utenti che accorrono sempre più numerosi ad iscriversi, che lo stesso servizio si è ben presto trasformato in un veicolo involontario di truffe a pioggia. (altro…)

Dieselgate: la Volkswagen insiste con l’inganno dieselgate anche da noi!

lunedì, agosto 1st, 2016
Audi Q5 2.0 TDI

Pare sia servito a poco al Gruppo Volkswagen la botta di qualche mese fa e relativa maxi sanzione da parte degli uffici preposti per aver dichiarato emissioni inquinanti sulle macchine dall'azienda prodotta molto al di sopra del consentito. A quanto pare, l'inganno per i consumatori continua anche da noi. (altro…)

Canone Rai in bolletta: ci si può fidare dei gestori che ci promettono di pagarcelo?

domenica, luglio 24th, 2016
Canone-Rai   Il canone RAI impostoci ormai in bolletta è diventato per tanti gestori di luce e gas un'occasione per vendere più facilmente i propri prodotti invogliando i clienti a cambiare Compagnia e promettendo loro che in questo modo la bolletta sarà più leggera perché libera del canone RAI del quale, sempre a loro dire, si faranno carico essi stessi. Il mercato libero infatti promette un rimborso parziale o totale per coloro che hanno già pagato a fronte di un nuovo contratto di fornitura di servizio energetico, con la promessa anche che il prossimo anno la bolletta non peserà perché sgravata per sempre dall'odiosa tassa. Ma conviene cambiare gestore con la sola speranza di risparmiarsi le 100 euro di canone TV? (altro…)

Canone Rai in bolletta: il solito casino all’italiana!

sabato, luglio 23rd, 2016
canone rai   Il solito casino all'italiana. Il canone Rai in bolletta, utenti esonerati dal pagamento in forza del fatto di possedere i requisiti per non doverlo pagare, oppure perché sprovvisti di televisore, si ritrovano il balzello nella bolletta della luce e alla fine, per non subire il distacco elettrico, devono pagarlo per forza o addirittura non sanno neanche che l'hanno pagato senza accorgersene! (altro…)

Caldo opprimente? Ecco quanta luce ti fa consumare il climatizzatore di casa

domenica, luglio 17th, 2016
caldo opprimente   Il caldo è una condizione che in certi casi è necessario abbattere con ogni sistema. L'eccesso di caldo nelle case infatti, può anche essere pericoloso per quanti, anziani e malati, sottoposti a temperature elevate potrebbero patire disidratazioni a volte persino fatali. Ma senza giungere a queste estreme conseguenze, resta il fatto che le temperature alte, spesso accompagnate da alti tassi di umidità mal si sopportano e dunque si ricorre alla climatizzazione. Ma quanto ci costa il condizionatore di casa, al di là della spesa per acquistarlo, quanto ci costa in termini di energia elettrica consumata? (altro…)

Vacanze al mare: riesci ad andarci con la famiglia o devi scegliere solo la spiaggia libera?

venerdì, luglio 15th, 2016

vacanza al mare

Forse c'è da stupirsi poco che gli italiani abbiano difficoltà ad andare in vacanza. Se solo si pensa agli ultimi dati riguardo la povertà degli italiani divulgati dall'Istat si comprende bene come sia difficile per molti connazionali dedicarsi un periodo di meritato riposo, ma c'è anche un altro dato che ci palesa bene le difficoltà che incontrano gli italiani nel concedersi un periodo di relax. I costi per una famiglia per una giornata al mare. (altro…)

Autonoleggio: troppi inganni, troppi sotterfugi, interviene l’Antitrust

lunedì, luglio 11th, 2016
noleggio-auto   Chi di noi non è stato costretto o indotto, visto che a volte le promozioni sono davvero allettanti, a prendere un'auto a noleggio. E chi di noi non s'è accorto, una volta consegnata l'auto, che la bella offerta che sembrava ritagliata solo per noi e che ci assicurava che con qualche decina di euro al giorno, purché avessimo tenuto l'auto almeno un mese, s'è rivelata una sonora bastonata? Penso che molti di noi hanno avuto questa spiacevolissima sorpresa. Vuoi perché l'auto l'abbiamo restituita con un graffio, vuoi perché l'auto non l'abbiamo consegnata stracolma di carburante, tutto fa brodo pur di rifilarci qualche spesa aggiuntiva che finisce per vanificare ogni proposta allettante. Ma adesso le cose potrebbero cambiare. (altro…)

Guidi scalzo o con le infradito? in caso di incidente potresti avere problemi

lunedì, luglio 11th, 2016
guida con le infradito   D'estate si sa, col caldo, con il maggior tempo libero a disposizione, con la frequentazione di zone di villeggiatura, si tende ad indossare un abbigliamento sempre meno formale a partire dalle calzature e non è raro vedere che sopratutto molte donne tendono a guidare la propria auto con le infradito, gli uomini sono più inclini alla guida da scalzi, sopratutto al mare. Ma il problema è, se accade un incidente, siamo sicuri che guidare in queste condizioni non ci esponga a rischi di responsabilità civile cui dobbiamo rispondere? (altro…)

Tatuaggi: scoperto inchiostro altamente cancerogeno utilizzato fino a stamattina!

venerdì, luglio 8th, 2016
tatuaggio-piede-3   Ami i tatuaggi? Forse non l'hai ancora saputo, ma fra gli inchiostri analizzati è emerso da un'inedita ricerca che ce n'è uno talmente cancerogeno, sconosciuto per lo più persino alla scienza fino a ieri, da aver fatto venire i brividi a chi l'ha analizzato in laboratorio! (altro…)

Ripresa economica? Esiste solo nella testa di chi ci governa!

venerdì, luglio 8th, 2016
Ripresa-economica   Siamo in ripresa! Quante volte sentiamo dichiarazioni di questo tipo nei titoloni dei TG o in alcuni giornali. L'ha detto l'Istat, pontificano i soloni del Governo, poi, gratta, gratta ti accorgi che l'Istat in effetti parla di un incremento delle vendite al dettaglio,  ma senza alcuna nota enfatica, visto che tale incremento è di solo lo 0,1% riferito al mese di aprile, dunque del tutto insignificante. Ma c'è di più ed è pure peggio se ci riferiamo all'indice su base annua. (altro…)

Usura: non disperare, ecco chi ce l’ha fatta a venirne fuori

giovedì, luglio 7th, 2016

usura

Checchè ne dicano gli esponenti di punta del Governo, premier in testa, la crisi economica continua ad attanagliare le famiglie italiane e non c'è alcun segnale di ripresa degno di nota che possa far tirare un sospiro di sollievo a quelle persone che non riescono non solo ad arrivare alla fine del mese, ma neanche a pagarsi le bollette di casa. E non parliamo solo di pensionati, ma anche di cassintegrati, disoccupati, lavori autonomi che hanno visto fallire la propria attività. Ovvio che in siffatte condizioni il rischio di finire in mano agli usurai è sempre più concreto. (altro…)

Pollo! Hai vinto un premio!

mercoledì, luglio 6th, 2016
  pollo-1 Squilla il telefono, dall'altro capo dell'apparecchio una gentile e suadente conversatrice alla quale sbattere il telefono in faccia, come sarebbe doveroso in certi casi, sembra male e allora sorbiamoci l'ennesimo pistolotto, anche se stavolta è un sondaggio quello che ci propongono, di quelli che a starci dietro non capisci bene dove vogliono andare a parare, visto che le domande sembrano scontate del tipo, con chi vai a fare la spesa, hai figli? Si, li porti al supermercato? Si e amenità del genere. Alla fine chiudi e pensi, ma a chi mai serviranno queste risposte banali? Ma riprendi la tua giornata dimenticando dopo qualche secondo l'oggetto della telefonata ricevuta. (altro…)

Vodafone Smart Prime 2016: ma conviene questa campagna?

martedì, luglio 5th, 2016
vodafone-smart-prime e proposta vodafone   Che le Compagnie telefoniche le studino tutte pur di attrarre nuovi clienti o mantenersi quelli che già anno, in un clima di apparente concorrenza nel quale vivono, non è un segreto per nessuno. Che poi a volte le loro campagne promozionali non siano il massimo della convenienza anche questo non è un mistero, come accaduto ultimamente con Vodafone, tacciata da Altroconsumo per la sua politica aggressiva nei confronti del mercato e con la campagna Smart Prime 2016. (altro…)

Wind: non piace questo aumento alle Associazioni dei Consumatori

domenica, luglio 3rd, 2016
wind-logo Wind ci riprova: questa volta sono le utenze mobili prepagate a rischiare un nuovo aumento. Si tratta dei clienti “All Inclusive” a cui Wind aumenterà l’offerta di un importo pari a 1,50 €/mese in cambio di 1 Giga in più, passando da una tariffazione di 28 giorni ad una di 30. “Come al solito – denuncia Federconsumatori – l’unica possibilità lasciata agli utenti è quella, un po’ inconsistente, di recedere dal contratto senza costi”. (altro…)

Come evitare di mettersi nei guai guidando in città

sabato, luglio 2nd, 2016
vignetta strisce   Chi pensa che guidando in città debba avere un comportamento rispettoso per i pedoni solo quando questi si trovano sulle strisce pedonali sbaglia e al perdurare di questa errata convinzione, prima o poi, si metterà in seri guai! (altro…)

Vacanza studio all’estero: che succede se ci ammaliamo?

venerdì, luglio 1st, 2016
VacanzeStudio_Blu   Finita la scuola, si decide di fare una vacanza studio all’estero. Ma cosa succede se non possiamo partire per malattia? L’operatore deve restituire la somma pagata: lo ha stabilito di recente il Giudice di Pace di Verona, secondo cui la malattia improvvisa documentata che impedisce di viaggiare dà diritto a risolvere il contratto di viaggio e avere restituita la somma pagata. (altro…)

Assicurazione auto: ecco perchè non sarà possibile multare i trasgressori

giovedì, giugno 30th, 2016

assicurazione auto contrassegno

Forse qualcuno riteneva che con il nuovo sistema che prevede la mancata esposizione del contrassegno assicurativo, finito ormai in soffitta, bastava il passaggio davanti ad un Autovelox o Tutor per smascherare il trasgressore. Ed invece così non è perché recependo una nota del Ministero dei Trasporti la n. 3311/2016 non è possibile rilevare l'infrazione per due ragioni di motivi che chiariamo. (altro…)

Ikea: ennesimo ritiro di un suo prodotto

giovedì, giugno 30th, 2016
ikea-store   Ci ricasca Ikea, con un altro, l'ennesimo ritiro di un prodotto venduto negli store del noto marchio svedese. Purtroppo dobbiamo constatare che negli ultimi tempi Ikea è divenuta più famosa per i prodotti costretta a ritirare che per la varietà di prodotti commercializzati e l'ultimo ritiro in ordine di tempo risulta tanto più grave poiché si tratta di un prodotto alimentare con una caratteristica importante, quella di causare problemi gravissimi ai soggetti esposti a quel tipo di rischio. (altro…)

Cerchi la tua anima gemella? Attenzione al portafogli!

mercoledì, giugno 29th, 2016
cupido Sicuramente avrà portato il sorriso e la gioia di vivere a tanta gente, l'Agenzia matrimoniale di Eliana Monti, un'icona del settore, ciò non toglie che anche lei e la sua agenzia siano incappati nelle maglie strette dell'Antitrust beccandosi una multa sicuramente non indifferente. (altro…)

Whatsapp: potrebbe non essere più gratis

martedì, giugno 28th, 2016
Whatsapp   Whatsapp, Telegram, Viber e tutte le altre app che prevedono un servizio di chat “gratuito” potranno essere costrette a negoziare con le società di telefonia un “pagamento equo, proporzionato e non discriminatorio” per il fatto di utilizzare le reti internet e i numeri di telefono pagati dagli operatori. Questo doppio privilegio di cui fino ad ora hanno goduto le società di messaggistica istantanea è entrato nel mirino dell’Autorità garante per le Comunicazioni. (altro…)

Alcoltest: guida ubriaco ma viene assolto perché il fatto non sussiste

lunedì, giugno 27th, 2016

alcol-test

La guida in stato di ebbrezza è molto pericolosa, esistono ormai centinaia di studi che dimostrano come un automobilista sotto l'effetto dell'alcol attui comportamenti pericolosi per se e per gli altri e come distorta sia la realtà per chi si mette al posto di guida ubriaco o appena brillo. E' dunque giusto e sacrosanto punire coloro che, trasgredendo i limiti imposti per legge, guidino sotto l'effetto dell'alcol. Ma è altrettanto sbagliato essere puniti solo perché l'apparecchio in mano alle Forze dell'Ordine, l'alcoltest, rilevi un tasso alcolemico del sangue errato rispetto alla realtà. E quanto avvenuto ad un automobilista di Milano prima punito per guida in stato di ebbrezza e successivamente assolto perché il fatto non sussiste, in quanto l'alcoltest aveva dato una falsa positività. (altro…)

Come fai a capire se la tua banca è sicura?

domenica, giugno 26th, 2016
banca-etruria   Dopo i fatti noti di Banca Etruria e di Popolare di Vicenza , due banche che hanno lasciato sul lastrico i loro risparmiatori, l'allarme fra i correntisti e fra coloro che hanno depositato in banca tutti o parte dei loro risparmi è alle stelle. Ci si chiede se la banca alla quale abbiamo dato fiducia sia o meno sicura. Fermo il fatto che forse bisognerebbe dire che la sicurezza matematica in fatto di banche non esiste più, scopriamo almeno con l'aiuto di Altroconsumo la nuova lista di banche sicure, poco sicure e per niente sicure che l'importante Organo dei Consumatori ha stilato con un nuovo elenco delle banche finite sotto la sua lente di ingrandimento. (altro…)

Lidl: fa la furba e si becca una maxi sanzione!

giovedì, giugno 23rd, 2016

lidl-supermercato sanzione antitrust

Ultimamente la grande distribuzione non è che stia dando grande prova di professionalità nei confronti dei consumatori. L'ultimo esempio in ordine di tempo ci proviene da Lidl, accusata per quella che potrebbe essere una vera e propria frode in commercio. (altro…)

Vendite porta a porta: attenzione alla proposta di sconti

giovedì, giugno 23rd, 2016
contratti-non-richiesti-energia   Diversi cittadini si stanno rivolgendo agli sportelli del Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano per avere informazioni su proposte di commissione che vengono sottoposte e fatte sottoscrivere durante delle improvvise visite di venditori presso le loro abitazioni. Queste proposte, che sono dei veri e propri contratti, prevedono l’acquisto di articoli, per lo più casalinghi, da scegliere all’interno di un catalogo, a fronte del pagamento di 2500-3000 euro. (altro…)

Padri separati: è emergenza sociale

lunedì, giugno 20th, 2016
Fiorello- padri-separati   La famiglia separata è una realtà sociale che investe il nostro Paese e crea una vera e propria emergenza. Secondo i dati dell’Istat (2012) ogni 1.000 matrimoni celebrati nel nostro Paese, 311 finiscono con una separazione e 174 con un divorzio e chi ne fa le spese sono di norma i padri. Il baratro in cui finiscono tanti padri separati è ribadito anche dall’ultima indagine del Centro studi e ricerche sulla famiglia dell’Università Cattolica: segnala che un terzo dei padri separati, pagato l’assegno di mantenimento a ex mogli e figli, può contare su un reddito residuo che va dai 300 ai 700 euro netti mensili. Il 17% deve accontentarsi di una cifra che oscilla dai 100 ai 300 euro. Ma c’è un 15% cui restano in tasca meno di 100 euro al mese. (altro…)

Liberalizzazioni: il bicchiere non è mezzo pieno, ma completamente vuoto!

domenica, giugno 19th, 2016
Farmacia   Liberalizzazioni in salsa italiana. Sulla carta grandi annunci, nei fatti tutto cambia per restare tutto uguale o quasi. Anche Antitrust è d'accordo sull'analisi dei tanti che sono convinti che le liberalizzazioni attuate come siamo soliti fare in Italia siano più d'apparenza che di realtà. Tant'è che per bocca del suo presidente, Giovanni Pitruzzella si afferma che: (altro…)

Olio di Palma: ecco i risultati dell’inchiesta di Altroconsumo

sabato, giugno 18th, 2016

olio di palma

Il Ministero della Salute proceda a verifiche a tappeto e ritiro prodotti, il Governo si faccia promotore presso la Commissione UE di una norma che regolamenti la presenza dei contaminanti tossici ed escluda la presenza di GE, sostanze cancerogene oggi presenti negli alimenti, dando concretezza ai nuovi limiti di sicurezza fissati dall’EFSA, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare”. (altro…)