Crea sito

Guidi scalzo o con le infradito? in caso di incidente potresti avere problemi

guida con le infradito   D'estate si sa, col caldo, con il maggior tempo libero a disposizione, con la frequentazione di zone di villeggiatura, si tende ad indossare un abbigliamento sempre meno formale a partire dalle calzature e non è raro vedere che sopratutto molte donne tendono a guidare la propria auto con le infradito, gli uomini sono più inclini alla guida da scalzi, sopratutto al mare. Ma il problema è, se accade un incidente, siamo sicuri che guidare in queste condizioni non ci esponga a rischi di responsabilità civile cui dobbiamo rispondere?

Innanzitutto c'è da dire che affinché si possa affermare che la guida avveniva scalzi o con infradito occorre che sia stato elevato un verbale da parte delle Forze dell'Ordine e in caso di incidente quello non manca. Nel momento in cui dovessimo aver torto nel sinistro accaduto, potremmo avere un'amara sorpresa da parte della nostra Compagnia di Assicurazione la quale potrebbe applicare nei nostri confronti la rivalsa. Per rivalsa si intende la facoltà che ha la compagnia di rivalersi su di noi per una parte dell'indennizzo pattuito. Significa che, per Legge, la Società assicuratrice è obbligata a pagare il sinistro per intero, ma potrebbe poi rifarsi su di noi per una parte sia pure in percentuale del sinistro che se esoso potrebbe essere di diverse migliaia di euro. Attenzione alla rivalsa, perché se non siamo in grado di pagarla, potremmo risponderne con i nostri beni.

Tutto ciò anche in presenza di una modifica del Codice della Strada che prevede che l'automobilista possa anche guidare scalzo o con scarpe non del tutto consone alla guida come sono appunto le infradito essendo del tutto aperte. Tuttavia, se non è prevista alcuna sanzione per chi viene sorpreso ad un controllo scalzo o con infradito, una parte della norma rende possibile un'interpretazione che da spazio ad equivoci da parte della Compagnia assicuratrice. Questa parte riguarda l'articolo che regola la materia, ovvero quello che recita che "il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo, per poter compiere tutte le manovre necessarie, in condizioni di sicurezza e garantire una frenata tempestiva davanti a qualsiasi ostacolo prevedibile". E dunque è previsto che il conducente deve "autodisciplinarsi" nell'abbigliamento, in modo da garantire un'efficace azione di guida con i piedi". Insomma per evitare incidenti e qualche spiacevole episodio con la stradale o con al polizia municipale basta solo un po' d'attenzione nel look prima di mettersi alla guida… Ma dello stesso parere potrebbe non essere la nostra Compagnia di Assicurazione che potrebbe obiettare che un dato sinistro non si sarebbe verificato se il conducente avesse calzato scarpe chiuse che evitavano lo scivolamento del piede, o che parti della calzatura si possano impigliare o scivolino sui pedali creando le condizioni perché si verifichi il sinistro stradale.

Giuliano


contatore
Be Sociable, Share!

Tags: , ,