Crea sito

IMU: vergogna di Stato, le banche non pagano, i lungodegenti pagano il triplo, i contadini 400 volte di più

  L’IMU è entrata in vigore e già si parla di maxi evasione della nuova imposta, si parla insomma di qualcosa come 60/80 proprietari di casa su cento che non pagheranno l’IMU per mancanza di liquidità. Risultato, lo Stato iscriverà a ruolo l’imposta evasa e metterà all’asta il cespite dell’evasore di turno, di fatto, esproprierà la casa al suo legittimo proprietario che non ha pagato l’inedita imposta. Alt, sbottano quelli che sono pratici di leggi ed espropri, lo Stato non potrà espropriare la prima casa, a chi ha posizioni debitorie al di sotto dei 20 mila euro. Giusto, ma l’Imu si verrebbe a sommare agli altri tributi evasi e giungere a 20 mila euro è uno scherzo da ragazzi. Ma il paradosso è pure un altro. L’anziano che si ricovera in casa di riposo deve pagare l’IMU alla stregua di chi detiene una seconda casa, perché la casa di riposo è vista come prima casa, ma non accadrà lo stesso alle banche, esonerate a pagare l’IMU sugli immobili in quanto gli Istituti di Credito intesteranno i propri cespiti alle Fondazioni bancarie che essendo “enti benefici”sono esonerati dal balzello, poi le Fondazioni bancarie stesse garantiranno l’utilizzo dei locali alle banche. Dunque, anziani lungodegenti pagano l’IMU sulla prima casa come fosse la loro seconda casa, le banche non verseranno nulla e per le case rurali la tassazione sarà vertiginosa, pari anche al 400%, peccato che queste case per la stragrande maggioranza dei casi sono di proprietà dei contadini che con il loro lavoro, quando va bene, muoiono di fame. E che l’IMU sia di gran lunga più pesante della vecchia ICI lo dimostra la rivalutazione che il Governo Monti ha applicato alle rendite catastali, moltiplicata per un coefficiente diverso a seconda della categoria catastale (uffici, negozi...). I risultati saranno devastanti….. Qualcuno dei nostri politici blatera che il Governo Monti, espressione massima dell’iniquità e dell’antidemocrazia senza alcun preciso fine se non rimpinguare più di quanto non si sia fatto in passato le banche, non rappresenta il fallimento della politica, ebbene a questi imbonitori da strapazzo in malafede, occorrerebbe ricordare che il Governo Berlusconi che appoggia il Governo Monti, blaterava a sua volta che la prima casa non si toccava e che non avrebbe messo le mani nelle tasche degli italiani. All’opposizione dell’allora Governo Berlusconi interessava invece contare i profilattici che uscivano da Palazzo Grazioli poi la possibilità che in Italia si potesse giungere al collasso non era affar loro, non era problema di destra, di centro o di sinistra, troppo occupati com’erano tutti a contare i soldi che entravano dal finanziamento dei partiti, pardon finanziamento elettorale…..ma vergognatevi in massa, politici italiani, espressione elevata alla massima potenza del malcostume italiano!
Be Sociable, Share!

Tags: , ,

2 Comments

  • Anticasta ha detto:

    Vorrei sapere chi e’ quella mente eccelsa che ha deciso che le banche sono enti benefici ???? E’ un pazzo ??? Oppure sta riducendo la nazione ad un essere FALLIMENTARE?? Cari politici, collegate il cervello prima di pensare e attuare queste idiozie !!!

  • togel indonesia ha detto:

    I believe what you posted was very logical. But, think on this, what if you added
    a little content? I am not suggesting your information is not good., however suppose you added something that grabbed people’s attention? I mean IMU:
    vergogna di Stato, le banche non pagano, i lungodegenti pagano il triplo, i
    contadini 400 volte di più | Finanza in rete is kinda boring.
    You should peek at Yahoo’s home page and note how they create
    news headlines to grab viewers to open the links.
    You might add a video or a related pic or two to get readers interested about everything’ve got to
    say. In my opinion, it might bring your posts a
    little livelier.