Crea sito

Posts Tagged ‘Aassociazioni consumatori’

Vacanze sulla neve? Attenzione agli infortuni, potrebbero costare molto cari!

venerdì, settembre 9th, 2016
soccorso-alpino-elicottero-neve   Si avvicinano le vacanze sulla neve, ma complice una stagione favorevole, in molte parti non sono pochi gli sciatori o gli alpinisti che si cimentano in imprese sulle piste già innevate. Ma insieme alla gioia di una giornata tipicamente invernale accompagnata dalle tante evoluzioni di sciatori dilettanti e non, non mancano purtroppo gli incidenti che oltre a rappresentare un serio pericolo per la nostra salute spesso si possono risolvere anche in un salasso per le nostre finanze. (altro…)

Caldo opprimente? Ecco quanta luce ti fa consumare il climatizzatore di casa

domenica, luglio 17th, 2016
caldo opprimente   Il caldo è una condizione che in certi casi è necessario abbattere con ogni sistema. L'eccesso di caldo nelle case infatti, può anche essere pericoloso per quanti, anziani e malati, sottoposti a temperature elevate potrebbero patire disidratazioni a volte persino fatali. Ma senza giungere a queste estreme conseguenze, resta il fatto che le temperature alte, spesso accompagnate da alti tassi di umidità mal si sopportano e dunque si ricorre alla climatizzazione. Ma quanto ci costa il condizionatore di casa, al di là della spesa per acquistarlo, quanto ci costa in termini di energia elettrica consumata? (altro…)

Usura: non disperare, ecco chi ce l’ha fatta a venirne fuori

giovedì, luglio 7th, 2016

usura

Checchè ne dicano gli esponenti di punta del Governo, premier in testa, la crisi economica continua ad attanagliare le famiglie italiane e non c'è alcun segnale di ripresa degno di nota che possa far tirare un sospiro di sollievo a quelle persone che non riescono non solo ad arrivare alla fine del mese, ma neanche a pagarsi le bollette di casa. E non parliamo solo di pensionati, ma anche di cassintegrati, disoccupati, lavori autonomi che hanno visto fallire la propria attività. Ovvio che in siffatte condizioni il rischio di finire in mano agli usurai è sempre più concreto. (altro…)

Pollo! Hai vinto un premio!

mercoledì, luglio 6th, 2016
  pollo-1 Squilla il telefono, dall'altro capo dell'apparecchio una gentile e suadente conversatrice alla quale sbattere il telefono in faccia, come sarebbe doveroso in certi casi, sembra male e allora sorbiamoci l'ennesimo pistolotto, anche se stavolta è un sondaggio quello che ci propongono, di quelli che a starci dietro non capisci bene dove vogliono andare a parare, visto che le domande sembrano scontate del tipo, con chi vai a fare la spesa, hai figli? Si, li porti al supermercato? Si e amenità del genere. Alla fine chiudi e pensi, ma a chi mai serviranno queste risposte banali? Ma riprendi la tua giornata dimenticando dopo qualche secondo l'oggetto della telefonata ricevuta. (altro…)

Vodafone Smart Prime 2016: ma conviene questa campagna?

martedì, luglio 5th, 2016
vodafone-smart-prime e proposta vodafone   Che le Compagnie telefoniche le studino tutte pur di attrarre nuovi clienti o mantenersi quelli che già anno, in un clima di apparente concorrenza nel quale vivono, non è un segreto per nessuno. Che poi a volte le loro campagne promozionali non siano il massimo della convenienza anche questo non è un mistero, come accaduto ultimamente con Vodafone, tacciata da Altroconsumo per la sua politica aggressiva nei confronti del mercato e con la campagna Smart Prime 2016. (altro…)

Vacanza studio all’estero: che succede se ci ammaliamo?

venerdì, luglio 1st, 2016
VacanzeStudio_Blu   Finita la scuola, si decide di fare una vacanza studio all’estero. Ma cosa succede se non possiamo partire per malattia? L’operatore deve restituire la somma pagata: lo ha stabilito di recente il Giudice di Pace di Verona, secondo cui la malattia improvvisa documentata che impedisce di viaggiare dà diritto a risolvere il contratto di viaggio e avere restituita la somma pagata. (altro…)

Vendite porta a porta: attenzione alla proposta di sconti

giovedì, giugno 23rd, 2016
contratti-non-richiesti-energia   Diversi cittadini si stanno rivolgendo agli sportelli del Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano per avere informazioni su proposte di commissione che vengono sottoposte e fatte sottoscrivere durante delle improvvise visite di venditori presso le loro abitazioni. Queste proposte, che sono dei veri e propri contratti, prevedono l’acquisto di articoli, per lo più casalinghi, da scegliere all’interno di un catalogo, a fronte del pagamento di 2500-3000 euro. (altro…)

Padri separati: è emergenza sociale

lunedì, giugno 20th, 2016
Fiorello- padri-separati   La famiglia separata è una realtà sociale che investe il nostro Paese e crea una vera e propria emergenza. Secondo i dati dell’Istat (2012) ogni 1.000 matrimoni celebrati nel nostro Paese, 311 finiscono con una separazione e 174 con un divorzio e chi ne fa le spese sono di norma i padri. Il baratro in cui finiscono tanti padri separati è ribadito anche dall’ultima indagine del Centro studi e ricerche sulla famiglia dell’Università Cattolica: segnala che un terzo dei padri separati, pagato l’assegno di mantenimento a ex mogli e figli, può contare su un reddito residuo che va dai 300 ai 700 euro netti mensili. Il 17% deve accontentarsi di una cifra che oscilla dai 100 ai 300 euro. Ma c’è un 15% cui restano in tasca meno di 100 euro al mese. (altro…)

Olio di Palma: ecco i risultati dell’inchiesta di Altroconsumo

sabato, giugno 18th, 2016

olio di palma

Il Ministero della Salute proceda a verifiche a tappeto e ritiro prodotti, il Governo si faccia promotore presso la Commissione UE di una norma che regolamenti la presenza dei contaminanti tossici ed escluda la presenza di GE, sostanze cancerogene oggi presenti negli alimenti, dando concretezza ai nuovi limiti di sicurezza fissati dall’EFSA, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare”. (altro…)

Sony: un regalo milionario nella vostra casella mail!

domenica, giugno 12th, 2016
mail truffa   Sai che puoi aver vinto un premio di quasi due milioni di euro, precisamente di 1.905.555 euro messo in palio dalla Sony? Così, più o meno recita una mail che sta inondando le caselle di posta in questo periodo. (altro…)

Ikea: attenzione a questo frigorifero, si può prendere la scossa!

venerdì, giugno 10th, 2016
scossa   Pericolo scossa elettrica: Ikea annuncia il ritiro dal mercato di alcuni frigoriferi e congelatori della linea FROSTFRI. La causa del malfunzionamento è un pannello orizzontale posizionato dietro lo sportello, nella parte superiore dell’elettrodomestico, che può allentarsi o staccarsi, esponendo chi lo utilizza al rischio di venire a contatto con la corrente elettrica. Il problema può essere risolto attraverso un intervento tecnico. (altro…)

Sanità: Undici milioni di italiani tagliati fuori dalle cure

mercoledì, giugno 8th, 2016
sanità   Sono 11 milioni gli italiani che nel 2016 hanno rinunciato alle cure a causa di difficoltà economiche. Sempre più persone non sono in grado di accedere alle prestazioni di cui avrebbero bisogno (erano 9 milioni solo due anni fa): a sentire maggiormente il problema sono 2,4 milioni di anziani e 2,2 milioni di millennials, ossia coloro che sono nati tra gli anni ’80 e il 2000. A rivelare i dati, nel bel mezzo del Welfare Day 2016, è il Censis che ha realizzato lo studio “Dalla fotografia dell’evoluzione della sanità italiana alle soluzioni in campo” in collaborazione con Rbm.   (altro…)

Multe stradali: attenti alle multe svizzere, sono una truffa!

giovedì, giugno 2nd, 2016
Suisse-Aigle-Police-1   Dopo la truffa delle finte multe stradali provenienti dalla Croazia, è arrivato un nuovo raggiro.“Molti cittadini italiani si sono visti recapitare a casa contravvenzioni emesse da un’improbabile Suisse Police. Targa e indirizzo risultano corrette, ma la multa (salata) in busta è falsa, scritta in inglese, e contiene imprecisioni circa il luogo in cui sarebbe avvenuta l’infrazione”, racconta l’avvocato Patrizia Polliotto, presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori. (altro…)

Ripresa? Ma state zitti! Gli stipendi sono fermi a 34 anni fa e i consumi mummificati!

sabato, maggio 28th, 2016
Rapporto-SVIMEZ-2015   Dopo il crollo del fatturato dell’industria, registrato  dall’Istat, arriva un altro dato negativo: le vendita al dettaglio nel primo trimestre 2016 sono ferme (a marzo -0,6%). “Segnali che devono zittire una volta per tutte chi ancora parla di ripresa” commentano Federconsumatori e Adusbef. Ma c’è un altro dato che fa sobbalzare: l’aumento tendenziale delle retribuzioni contrattuali orarie dello 0,6% ad aprile è il più basso registrato dall’Istat in 34 anni di serie storiche, iniziate nel 1982. (altro…)

Frodi alimentari: ecco come ci taroccano il vino

venerdì, maggio 27th, 2016

Prosecco-1

Il Prosecco è in assoluto il vino più taroccato: si possono trovare improbabili versioni di “Kressecco” o “Semisecco” prodotti in Germania ma anche un certo “Prosecco” che arriva dalla Russia. Per non parlare dei wine-kit che mescolano acqua e polveri e promettono addirittura di avere un buon vino italiano. Il business del vino spinge le frodi, che in un solo anno sono più che raddoppiate arrivando al 150% in più del valore di vini e alcolici sequestrati perché contraffatti, adulterati o falsificati. (altro…)

Banche ed Equitalia: se il debito è esiguo rispetto al bene posseduto, niente ipoteca

lunedì, maggio 23rd, 2016
Equitalia (1)   Il 70% delle ipoteche giudiziali derivanti da decreti ingiuntivi di banche, ma, anche di Equitalia potrebbe essere messa in discussione a seguito della sentenza della Corte di Cassazione che dichiara illegittima l’ipoteca “se supera di un terzo il valore del bene pignorato”. Con questa sentenza(n.6533- Sez. III Civile), la Corte interviene dunque contro l’eccessiva iscrizione di ipoteca da parte dei creditori.Il giudizio della Corte, depositato il 5 aprile 2016, richiama i principi contenuti nell’art. 2875 c.c. e va a disciplinare il limite del valore ipotecabile in eccesso rispetto ai crediti iscritti. Si apre così la possibilità di richiedere un risarcimento danni. (altro…)

Tonno Mareblu: lascia il mare vuoto come questo scaffale!

domenica, maggio 22nd, 2016
  GLCatania05 GLCatania06 Questo weekend centinaia di volontari di Greenpeace sono entrati in azione nei supermercati di Catania e altre 25 città italiane per protestare contro il tonno in scatola Mareblu, in gran parte pescato con metodi non sostenibili. (altro…)

Auto guasta? Meglio il meccanico o il concessionario? Il parere di Altroconsumo

venerdì, maggio 20th, 2016

Auto-in-panne

Quando abbiamo l’auto in panne o dobbiamo fare semplicemente la revisione andiamo dal concessionario o nell’autofficina sotto casa? La differenza potrebbe essere sia nel prezzo sia nella prestazione. Altroconsumo ha raccolto le storie di 70mila soci provenienti da 5 paesi (Italia, Belgio, Francia, Portogallo e Spagna), misurando il loro grado di soddisfazione. Uno su 4 non è soddisfatto del lavoro del meccanico. La cosa più importante per il cliente è la trasparenza nell’informazione sul servizio. (altro…)

Sanità: tagliano le esenzioni e gli italiani non potranno più curarsi

giovedì, maggio 19th, 2016
tiket sanitari   Con il taglio delle esenzioni è a rischio la salute degli italiani. Ancora più a rischio di quanto non lo sia stata finora, se si considera che l’alto costo di ticket e prestazioni sanitarie o le liste di attesa troppo lunghe di fatto portano molti a rinunciare alle cure mediche. In quanti? (altro…)

Bollo auto: ecco come aumenterebbero i carburanti

martedì, maggio 17th, 2016

pompa-benzina_0

Tra accise ed iva, un automobilista italiano paga all’erario un conto di 656 euro l’anno, in decisa crescita rispetto al 2011 (quando il fisco chiedeva ‘solo’ 547 euro) e che potrebbe lievitare ancora: se il progetto di abolire il bollo auto istituendo al suo posto una nuova maxi-accisa dovesse passare, l’esborso salirebbe a circa 785 euro. Un aumento di 129 euro rispetto ad oggi. È quanto ha calcolato l’ufficio economico di Faib Confesercenti, associazione di gestori della distribuzione carburanti. (altro…)

Tutor: multe non valide, ecco come difendersi

lunedì, maggio 16th, 2016

tutor stradali

Dal momento che la società utilizzatrice dei tutor autostradali “Autostrade tech” risulterebbe non avere l’autorizzazione ministeriale, Asso-consum invita tutti i cittadini che abbiano ricevuto contravvenzioni elevate a mezzo dello strumento di controllo elettronico della velocità a contattare l’associazione. Le loro multe potrebbero essere nulle. (altro…)

Selfie in sala operatoria: abitudine dannosa e lesiva per il paziente

domenica, maggio 15th, 2016
  Ma è possibile che alcuni medici, impegnati magari in un intervento chirurgico o in una delicata operazione di rianimazione di un paziente non trovano meglio da fare che scattarsi dei selfie durante o dopo l'atto professionale? Cosa vogliono dimostrare, oppure, che tipo di disturbo della personalità hanno al punto da dover palesare al “mondo” la loro frustrazione? (altro…)

Telesselling: non disturbare

domenica, maggio 8th, 2016
teleselling Parola d’ordine: #nondisturbarmi. Perché le telefonate arrivano a ogni ora del giorno e della sera, con la promessa di contratti vantaggiosi solo sulla carta o con offerte promozionali di ogni tipo ma con un’unica costante: nessuna richiesta da parte del consumatore, che spesso si sente letteralmente aggredito da un teleselling selvaggio che viola la sua privacy. Per questo l’Unione Nazionale Consumatori ha deciso di lanciare una petizione e di chiedere una riforma del sistema del call center che passi anche attraverso il potenziamento del Registro delle Opposizioni e una maggiore responsabilità fra aziende e operatori di call center. (altro…)

Bollo auto: abolirlo è una pessima idea!

venerdì, maggio 6th, 2016
Bollo-auto   Abolire il bollo auto aumentando le accise sui carburanti? E’ l’idea lanciata ieri dal Premier Matteo Renzi. E subito si scatenano le reazioni contrarie di alcune Associazioni dei consumatori. Secondo l’Adoc “un aumento delle accise comporterebbe un ricarico gravoso per tutti i consumatori” e non vale il principio secondo cui in questo modo paga solo chi inquina. L’Unione Nazionale Consumatori tuona: “E’ un’idea pessima. Mentre il bollo auto si paga seguendo, almeno in parte, il principio della capacità contributiva, fissato dall’art. 53 della Costituzione, dato che dipende dalla potenza del veicolo, le accise sui carburanti le pagano tutti” (altro…)

Asili nido: ma quanto costano alle famiglie?

mercoledì, maggio 4th, 2016
asilo_nido28   Ci sono ancora troppi bimbi in cerca di un asilo nido. E tante differenze nel costo dei nidi comunali da città a città: si va dai 515 euro al mese a Lecco ai 100 euro chiesti a Catanzaro. Differenze notevoli ci sono anche fra le regioni: la più costosa è la Valle d’Aosta con una media di 440 euro, la più economica è la Calabria con 164 euro (ma a livello nazionale qui in un anno c’è stato l’aumento più consistente, più 18%). Le tariffe sono piuttosto stabili: la retta media mensile per un bimbo iscritto al nido comunale è di 311 euro, un costo che incide del 12% sulla spesa sostenuta ogni mese da una famiglia. (altro…)

Auto: niente più pratiche scorrette per chi l’acquista on line

lunedì, ottobre 12th, 2015
auto_online Le novità legislative sulla tutela dei consumatori entrate in vigore hanno risvolti anche nel settore dell’auto. In particolare, il Decreto legislativo 21/2014 dovrebbe segnare il tramonto di pratiche commerciali scorrette. A spiegare le novità è Raffaele Caracciolo, esperto di auto motive dell’Unione Nazionale Consumatori:
(altro…)

Numeri verdi: basta discriminazioni

mercoledì, ottobre 7th, 2015
numero-verde I numeri verdi sono da sempre sinonimo di telefonate gratuite. Purtroppo questo non vale per i cellulari: ancora oggi esiste una disparità di trattamento tra chiamate da rete mobile e chiamate da rete fissa per quanto riguarda questo tipo di numeri. L’Adoc chiede un intervento dell’Agcom, per mettere fine a questo disagio economico ingiustificato. Il consumatore che magari non ha una linea telefonica fissa o non ne ha una disponibile in quel momento è discriminato rispetto agli altri. (altro…)

Auto usata: se non usi lo IUP è un problema!

domenica, ottobre 4th, 2015
auto usate Si chiama IUP e sta per Indice di Uso Pregresso. E’ il software messo a punto dall’Unione Nazionale Consumatori che consente di valutare se il prezzo richiesto per un’auto usata è congruo. (altro…)

Energia elettrica: ecco come risparmiare sulla bolletta usando bene la lavatrice

venerdì, ottobre 2nd, 2015
lavatrice   Risparmiare su luce e gas è un’esigenza comune a milioni di italiani. Per evitare bollette salate un’ottima prassi è scegliere l’offerta per l’energia più in linea con le nostre abitudini di consumo. In tal senso possiamo mettere le tariffe per l’energia elettrica a confronto tra quelle delle maggiori compagnie così da trovare velocemente la soluzione ideale. (altro…)

Ci stupiamo delle alluvioni: ecco cosa avviene nella sola Italia

venerdì, ottobre 2nd, 2015
Olbia, provincia di Olbia-Tempio, Sardegna, Italia (AP Photo/Massimo Locci)

Olbia, provincia di Olbia-Tempio, Sardegna, Italia
(AP Photo/Massimo Locci)

Si perde terreno al ritmo di 8 metri quadrati al secondo. E negli ultimi tre anni, la superficie di territorio consumato continua ad aumentare, tanto che sono stati ricoperti 720 km2 di suolo, un’area pari alla somma dei comuni di Milano, Firenze, Bologna, Napoli e Palermo. La crisi non ferma questo fenomeno, che ha un impatto sui cambiamenti climatici, sull’acqua e sull’agricoltura. I dati sono stati resi noti oggi dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale). (altro…)